CalcioMercato

Notizie di Calcio Mercato del Napoli. I nuovi acquisti del Napoli

Classifica Serie A

Classifica aggiornata della Serie A TIM. Aggiornamenti a fine partita.

Ultimissime calcio Napoli

Ultimissime Calcio Napoli. Approfondimenti e notizie a cura di calcio.na.it.

Risultati e Calendario Serie A

Tutti i risultati e le partite del Campionato del Napoli.

Pronostici Calcio Serie A

Pronostici Serie A. Consigli per scommettere

Home » Napoli, RASSEGNA STAMPA, Ultimissime calcio Napoli

Contro l’Udinese Mazzarri potrebbe schierare Fernandez e Britos

Submitted by on sabato, 17 marzo 2012No Comment

Il nemico è il timer, quel tic-tac che rovista nella testa e finisce per appesantire le gambe, quel segnalatore di acido lattico: domenica, ore 20.45, si gioca; e però, dopo altre settantadue ore, si ricomincia, dovendo persino inseguire, partendo da un gol di scarto e avvertendo, sulla testa, la spada di Damocle di non poterne concedere alcuno al Siena, per non aggravare la situazione. E allora, nel brogliaccio di giornata di Castelvolturno, le schede personali (e le calottine fosforescenti) annunciano la mini-rivoluzione tra difesa, centrocampo e attacco, un dosaggio delle forze da affrontare attraverso il turn-over.

BOLLETTINO – Si cambia, l’ha «ordinato» anche il medico, che ha lasciato a Christian Maggio la possibilità delle terapie e dei massaggi, ma la contusione tibiale ha lasciato il segno e ha suggerito massima cautela. Napoli-Udinese nasce sull’aereo di ritorno da Londra, in quella notte attraversata dai fantasmi, nelle tenebre d’un volo agitato dall’adrenalina, dalla delusione e pure dalla necessità di scuotersi in fretta: è sul volo AZ 8048 che Mazzarri ha chiamato a sé prima Britose poi Fernandez, è a Castelvolturno, nella seduta chiarificatrice, che s’è avuto percezione definitiva delle modifiche in corso, d’una «vocazione» sudamericana che si concentrerà al «Friuli» per consentire a Campagnaro e ad Aronica di recuperar la freschezza necessaria con il Siena. E allora: De Sanctis tra i pali, Fernandez sul centro-destra, Cannavaro in mezzo e Britos sul centro-sinistra, tre giganti ai quali vien chiesto di non concedere campo a Di Natale, bruciante negli scatti.

RIFIATARE – Si rimescola ovunque, perché Londra ha lasciato qualche ferita fisica, qualche ammaccattura psicologica e, soprattutto, ha aggiunto, stavolta, centoventi minuti al contachilometri di parecchi uomini: Gargano è tra questi e la sua media recente (tredici su tredici nel 2012) costringe Mazzarri a intervenire, per aver el Mota lucido e reattivo mercoledì, per concedere a Dzemaili, che ha meritato, qualche chance da mediano. Il resto è annunciato: Zuniga resta a destra,Dossena fa il pendolo di sinistra e in cabina di regia si accomoda Gokhan Inler, restituito tonico dalla Champions e carico di motivazioni nella sua domenica speciale.

TENORI – Là davanti, si recita a soggetto e, come sempre, con tre tenori: la rotazione, stavolta, sembra interessare Lavezzi, che si è dato (eccome) nell’ultimo mese, che ha speso fisicamente e nervosamente, e che rappresenta la variabile impazzita da poter infilare in campo a partita in corso o anche da custodire gelosamente per la coppa Italia. La garanzia degli equilibri rendono inattaccabile la posizione di Hamsik eCavani ha potuto già starsene in panchina con il Cagliari: «esagerare» non è mai il caso. Corriere dello Sport.

Leave your response!

Add your comment below, or trackback from your own site. You can also subscribe to these comments via RSS.

Be nice. Keep it clean. Stay on topic. No spam.

You can use these tags:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

This is a Gravatar-enabled weblog. To get your own globally-recognized-avatar, please register at Gravatar.