CalcioMercato

Notizie di Calcio Mercato del Napoli. I nuovi acquisti del Napoli

Classifica Serie A

Classifica aggiornata della Serie A TIM. Aggiornamenti a fine partita.

Ultimissime calcio Napoli

Ultimissime Calcio Napoli. Approfondimenti e notizie a cura di calcio.na.it.

Risultati e Calendario Serie A

Tutti i risultati e le partite del Campionato del Napoli.

Pronostici Calcio Serie A

Pronostici Serie A. Consigli per scommettere

Home » Napoli, Ultimissime calcio Napoli

Dzemaili e Brtios scalzano la vecchia guardia

Submitted by on giovedì, 26 luglio 2012No Comment

I due a Dimaro hanno dimostrato di poter avere un ruolo importante nel 3-5-1-1

Questione di gerarchie. Quelle che per Walter Mazzarri dipendono sempre e soltanto da un giudice insindacabile: il campo. Così, il ritiro di Dimaro ha evidenziato due avvicendamenti nella formazione titolare che ben presto potrebbero diventare definitivi: Dzemaili per Gargano e Britos per Aronica.

Promozione «Ripartiamo dalla squadra che ha battuto la Juventus in Coppa Italia», ha detto senza mezzi termini l’allenatore del Napoli. Una promozione in piena regola per Dzemaili che all’Olimpico fu grande protagonista. Nel 3-5-1-1 che Mazzarri sta disegnando per la stagione che verrà, il suo ruolo sarebbe quello di mezzala destra. Dzemaili ha corsa, forza fisica e, soprattutto, capacità di inserimento. In tal senso l’ex torinista si fa preferire anche al connazionale Behrami. Non a caso, Mazzarri lo scorso anno ha schierato spesso Dzemaili sulla trequarti. Un esperimento che ha fruttato anche tre gol da parte dello svizzero (record personale da quando è in Italia).

Exit poll Certo, Gargano resta imprescindibile per le sue caratteristiche dinamiche che gli permettono di offrire adeguata copertura alla difesa, ma gli exit poll post ritiro vedono Dzemaili in vantaggio sull’uruguaiano. Il ballottaggio che, invece, si annuncia più equilibrato è quello tra Britos ed Aronica,ma stavolta parte favorito l’ex bolognese. «Se sta bene fisicamente, gioca lui» ha spiegato Mazzarri. Il problema è appunto recuperare la migliore condizione dopo i vari acciacchi della stagione passata. Britos ce la sta mettendo tutta per dimostrare che gli otto milioni spesi per lui non rappresentano altro che un investimento a lungo termine. «Sono pronto, speriamo la sfortuna si dimentichi di me» ha detto in Trentino. Occhio, però, perché Aronica scalpita. Lui è abituato a partire da rincorsa e ribaltare le gerarchie. Quelle che indicano Dzemaili e Britos come nuovi «titolarissimi».

Fonte: Gazzetta dello Sport

Leave your response!

Add your comment below, or trackback from your own site. You can also subscribe to these comments via RSS.

Be nice. Keep it clean. Stay on topic. No spam.

You can use these tags:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

This is a Gravatar-enabled weblog. To get your own globally-recognized-avatar, please register at Gravatar.