CalcioMercato

Notizie di Calcio Mercato del Napoli. I nuovi acquisti del Napoli

Classifica Serie A

Classifica aggiornata della Serie A TIM. Aggiornamenti a fine partita.

Ultimissime calcio Napoli

Ultimissime Calcio Napoli. Approfondimenti e notizie a cura di calcio.na.it.

Risultati e Calendario Serie A

Tutti i risultati e le partite del Campionato del Napoli.

Pronostici Calcio Serie A

Pronostici Serie A. Consigli per scommettere

Home » Napoli, Ultimissime calcio Napoli

Dzemaili vince il ballottaggio con Lavezzi

Submitted by on sabato, 28 aprile 2012No Comment

Testa o cuore, ch’è un po’ come dire il cervello o il talento? La sfida (im)possibile, il match che non t’aspetti, è in quel sottile confine tattico che modifica l’espressione d’una squadra e la trasforma da guascona e scanzonata in riflessiva e cerebrale. In teoria, sembra un giochino; in realtà, è una scelta occasionale, incollata ai suggerimenti spediti dal Novara e dal Lecce: ma in quel ballottaggio Dzemaili-Lavezzi non si nascondono tracce di filosofia calcistica, solo l’adesione (e neppure tout court, perché le partite si possono e tavolta di devono cambiare) agli equilibri attuali. La Roma stasera, il Palermo fra settantadue ore e poi a seguire il viaggetto domenica a Bologna, la chiusura

PERCHE’ DZEMAILI – La Champions è un virus che s’intrufola nella carne del Napoli e lo debilita psicologicamente: da Londra in poi, due pareggi (a Udine e con il Catania, con un 2-2 bissato) e tre sconfitte (in casa di Juventus e Lazio, con l’Atalanta al san Paolo) e nove reti subite. Le crisi, nel calcio, si manifestano là in mezzo, in campo: e a quel Napoli, oltre agli esterni (Maggio prima, poi pure Zuniga), ai mediani (Donadel sempre, poi la squalifica di Dzemaili e quella di Gargano), mancano contemporaneamente le coperture adeguate in settori nevralgici.Mazzarri s’industria con Hamsik in interdizione, rischia con tre tenori e lo slovacco, scopre che si sono smarrite le coordinate tattiche e però pure quelle psicologiche, contaminate dall’eliminazione in Champions. La svolta è con il Novara, con Pandev e Lavezzi fuori e la controemergenza: Dzemaili fa legna nel mezzo e poi, in fase attiva, dimostra di saper spaccare tra le linee; e Hamsik ha maggiore libertà offensiva e minor compiti di copertura. Sei punti, quattro reti fatte, nessuna rimediata, una ritrovata capacità di palleggio ed una considerevole autorevolezza nel dettare i ritmi delle partite. Intervenire non ha senso e Dzemaili resta là in mezzo, barriera semovibile che incide pure nelle incursioni.

LAVEZZI PART TIME – La classe non è acqua e a Mazzarri la spruzzata di materia grigia del Pocho serve eccome: l’Olimpico spinge a ingolosirsi, ma le condizioni fisiche inducono alla razionalità e a valutazioni assai ampie. La prima: il recupero ha richiesto allenamenti differenziati e soltanto due sedute complete, dunque un grado di preparazione relativo rispetto agli altri; la seconda: risistemare ilNapoli secondo il vecchio modulo rischia di togliere certezze alla difesa; la terza: le partite vanno lette prima e anche durante, per non aver rimpianti dopo, e Lavezzi costituisce il valore aggiunto con cui incidere in qualsiasi situazione a gara in corso; la quarta: si gioca pure martedì sera, al San Paolo, con il Palermo, l’ennesimo match di una stagione «terrifficante» sotto il profilo fisico, in un primo maggio che richiederà – c’è da essercene quasi certi – un ricorso ad un turn-over più consistente. Corriere dello Sport .

Leave your response!

Add your comment below, or trackback from your own site. You can also subscribe to these comments via RSS.

Be nice. Keep it clean. Stay on topic. No spam.

You can use these tags:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

This is a Gravatar-enabled weblog. To get your own globally-recognized-avatar, please register at Gravatar.