CalcioMercato

Notizie di Calcio Mercato del Napoli. I nuovi acquisti del Napoli

Classifica Serie A

Classifica aggiornata della Serie A TIM. Aggiornamenti a fine partita.

Ultimissime calcio Napoli

Ultimissime Calcio Napoli. Approfondimenti e notizie a cura di calcio.na.it.

Risultati e Calendario Serie A

Tutti i risultati e le partite del Campionato del Napoli.

Pronostici Calcio Serie A

Pronostici Serie A. Consigli per scommettere

Home » Napoli, Ultimissime calcio Napoli

Napoli work in progress, Ecco come è e come sarà il nuovo Napoli

Submitted by on martedì, 5 giugno 2012One Comment

I tifosi sognano e De Laurentiis non vuole deluderli. La partenza di Lavezzi farà dispiacere gran parte dei fan partenopei
ma se dovesse arrivare un altro campione sicuramente nessuno si lamenterebbe più di tanto. Il presidente, negli ultimi anni, ha sempre sostituto un calciatore forte con un altro ed è per questo che la piazza è serena. Tutti sono convinti che prima o poi il grande colpo non mancherà. Inutile dire che prima viene acquistato un top player e prima ci si scrolla di dosso
la tensione dell’addio del Pocho. Ma se l’argentino non firma e il Psg non sborsa i soldi previsti nell’accordo diventa difficile poter andare a bussare alla porta di altri. Anche perché mancherebbe il denaro contante.

A CACCIA DI JO JO. Le smanie di Jovetic hanno fatto sfregare le mani ad Aurelio De Laurentiis. Il montenegrino ha fatto sapere alla famiglia Della Valle che ambisce ad un grande club. Ha dato tantissimo alla Fiorentina ed è venuto il momento di cambiare aria, di cominciare a vincere qualcosa in una big. Il Napoli aspettava solo questo e sicuramente il presidente azzurro coglierà l’affare a volo per chiedere ai suoi amici se ci sono le premesse per acquistarlo. D’altronde il talento viola è sempre stato un pallino di don Aurelio. In passato, ogni qualvolta che gli veniva chiesto di Jovetic, rispondeva che gli piaceva ma che non aveva alcuna intenzione di creare problemi agli amici e soci Della Valle. «Poi, se sono intenzionati a cederlo mi farebbe piacere se me lo facessero sapere prima a me», ha affermato la settimana scorsa il patron. Jo Jo, però, costa tanto. La Fiorentina non lo cede per meno di venticinque milioni di euro, praticamente gli stessi soldi che De Laurentiis guadagnerebbe dalla cessione di Lavezzi al Paris Saint Germain. Al giocatore, poi, si dovrebbe adeguare anche il contratto. A Firenze guadagna due milioni di euro e quindi un piccolo ritocco il ragazzo montenegrino lo pretenderebbe.

I TOP PLAYER DI MAZZARRI. Quando mercoledì scorso il presidente e il tecnico azzurro si sono incontrati si è parlato di rinforzi. Il buon Walter ha fatto presente che nella prossima stagione, per evitare dei crolli in campionato, servono dei campioni anche nei settori di difesa e centrocampo. Almeno uno per reparto. Solo così si può fare il salto di qualità. Sì
perché nello scorso torneo in attacco c’era l’imbarazzo della scelta con Hamsik, Lavezzi, Cavani e Pandev mentre nel reparto arretrato è venuto a mancare l’uomo capace di far fare il salto di qualità. Niente contro Cannavaro e soci ma ad un certo punto il pacchetto difensivo andava a vento permettendo alle avversarie di segnare sistematicamente. A questo punto, quindi, si deve fare una scelta. Meglio investire i soldi di Lavezzi su un solo top player della fase offensiva o acquistare due
tre calciatori di gran livello nella altre zone del campo? La riposta la deve dare Mazzarri. È lui il comandante del vapore, sa bene il toscano cosa serve di più alla sua rosa. Con Pandev diventato un terzo tenore e Vargas che funge da valida alternativa, l’attacco potrebbe stare bene pure così. Sarebbe opportuno intervenire nella linea a tre davanti a De Sanctis e
assicurarsi un centrocampista di buon livello capace di integrarsi bene con Inler, Gargano e Dzemaili.

IL CAMPIONE IN DIFESA. Da qualche giorno è venuta fuori la notizia che Mazzarri vorrebbe alla sua corte una vecchia conoscenza del Napoli. Quell’Ivanovic campione con il Chelsea in Champions League. L’allenatore partenopeo l’ha visto all’opera dal vivo sia al San Paolo che allo Stamford Bridge. È un condottiero il serbo e sfrutta al massimo il suo metro e ottantotto centimetri quando si tratta di lottare con bomber alla sua stessa stregua. Con i Blues, però, guadagna un bel po’ e il suo stipendio proprio non rientra nei parametri economici del Napoli. Quasi quattro milioni di euro a stagione incassa Ivanovic, una cifra blu che è lontana dai programmi di De Laurentiis. E visto che ha vinto la Champions difficilmente deciderà di ridursi l’ingaggio per vestire la maglia azzurra. Ma tutto può essere. Riccardo Bigon è in contatto sempre con l’Udinese per Benatia. Il franco marocchino è mancino e quindi dovrebbe andare a coprire un reparto che è già pieno. A meno che Mazzarri non decida di bocciare sia Britos e Aronica. Appare difficile poiché il primo fu una sua prima richiesta lo scorso anno mentre il secondo è uno dei senatori preferiti. In verità servirebbe come il pane un vero sostituto di Campagnaro. L’argentino è rimasto solo quest’anno. Fernandezha fatto bene da centrale ma a destra è stato un vero disastro.

UN TOP A CENTROCAMPO. Mazzarri farebbe carte false per assicurarsi le prestazioni di Flamini. Il francese del Milan sarebbe il mediano ideale per il suo reparto centrale. Considerato che con Allegri ha trovato poco spazio, potrebbe tranquillamente
cambiare casacca. Magari vestendo quella azzurra. Il club rossonero gli ha dato l’aut aut. O si riduce lo stipendio o può andare altrove. Il transalpino è tentato dal partire ma non vorrebbe perdersi la Champions League. Il tecnico azzurro pare che avrebbe inserito nella sua lista anche Felipe Melo. Di proprietà della Juventus, nello scorso torneo ha giocato con il Galatasaray in prestito. A luglio tornerà alla casa madre e a quel punto Bigon potrebbe fare un tentativo con Marotta per capire se ci sono le premesse per ingaggiarlo.

Fonte: Il Roma

One Comment »

  • Renato Cipullo said:

    esterno a destra Maggio tutta la vita (Quadraro ha caratteristiche diverse…..in alternativa vedrei Isla)….Ivanovic è un top…..difficilissimo da raggiungere,ma Bigon ha le alternative adatte….Flamini e Gargano ottime alternative….Cissokho meglio di Armero……Con questa squadra si può puntare allo scudetto!

Leave your response!

Add your comment below, or trackback from your own site. You can also subscribe to these comments via RSS.

Be nice. Keep it clean. Stay on topic. No spam.

You can use these tags:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

This is a Gravatar-enabled weblog. To get your own globally-recognized-avatar, please register at Gravatar.