CalcioMercato

Notizie di Calcio Mercato del Napoli. I nuovi acquisti del Napoli

Classifica Serie A

Classifica aggiornata della Serie A TIM. Aggiornamenti a fine partita.

Ultimissime calcio Napoli

Ultimissime Calcio Napoli. Approfondimenti e notizie a cura di calcio.na.it.

Risultati e Calendario Serie A

Tutti i risultati e le partite del Campionato del Napoli.

Pronostici Calcio Serie A

Pronostici Serie A. Consigli per scommettere

Home » Napoli, Ultimissime calcio Napoli

Ecco le tre ipotesi per il nuovo stadio

Submitted by on sabato, 5 maggio 2012One Comment

Il Comune di Napoli invita i privati a presentare progetti per costruire un nuovo stadio in città o per rifare il San Paolo.

Il Comune di Napoli invita i privati a presentare progetti per costruire un nuovo stadio in città o per rifare il San Paolo. Tecnicamente, si chiama «manifestazione di interesse» per predisporre un progetto ed è un avviso pubblico che nei prossimi giorni sarà bandito da Palazzo San Giacomo finalizzato a dotare la città («entro la fine del mio mandato», questo disse de Magistris) di uno stadio nuovo; o, comunque, di una struttura che sia all’altezza del blasone che si è conquistato il Calcio Napoli e che sia anche in grado, eventualmente, di ospitare concerti e kermesse varie. Sostanzialmente, tre sono le direttrici sulle quali ragionano i tecnici degli assessorati all’Urbanistica e allo Sport per altrettanti «inviti» che saranno fatti ai privati: quello di realizzare uno stadio nuovo nella zona di Ponticelli, col Comune di Napoli che ha sostanzialmente condiviso un progetto realizzato dallo studio «Corvino e Multari» e che rappresenterebbe la base di partenza dell’idea. «Ma nell’avviso pubblico», precisa l’assessore all’Urbanistica, Luigi de Falco, «inviteremo i privati a presentarci ipotesi progettuali sia per realizzare uno stadio nuovo nelle zone dove il Prg lo consente, le cosidette zone B, cioè aree dismesse o di riconversione industriale di proprietà pubblica. Aree, per fare un esempio, che possono essere quella della Centrale del Latte o delle caserme nella zona nord. Oppure ancora: per realizzare la struttura su suoli privati». Sempre De Falco non esclude però quella che a molti appare essere la soluzione più semplice: «Rifare il San Paolo – dice -, riqualificando anche la zona circostante». Una volta pervenuti i progetti e definita quale sarà la strada meglio percorribile, «il Comune – spiega sempre il responsabile dell’urbanistica – farà un’altra gara, quella per il project financing, strumento col quale l’intervento, o gli interventi, potranno quindi essere realizzati». Si tratterà, in ogni caso, di lavori costosi che però dovrebbero – secondo studi in possesso del Comune – essere ammortizzati con la gestione dell’impianto e dei servizi circostanti l’impianto da parte del soggetto privato che si aggiudicherà la realizzazione dello stadio. «Ci siamo, siamo alla fine del lavoro e l’annuncio della manifestazione di interesse è imminente», conferma l’assessore allo Sport, Pina Tommasielli. Che però precisa: «Qualsiasi sarà la soluzione che alla fine si adotterà, è chiaro che per quanto riguarda la fruizione del San Paolo o dello stadio nuovo che eventualmente si andrà a realizzare, ogni cosa si farà d’intesa col Calcio Napoli». «Il ruolo del club è ovviamente nodale, qualsiasi sia la scelta che alla fine si farà», ribadisce De Falco. La Tommasielli, peraltro, come annunciò qualche settimana fa in Consiglio comunale, è a lavoro anche per ridefinire la convenzione col Calcio Napoli per lo stadio, anche se l’ultima parola spetterà comunque al sindaco de Magistris. che più volte ha puntualizzato: «I rapporti con De Laurentiis li avrò soltanto io. Sarò sempre un sindaco vicino al Napoli».

Fonte: Corriere del Mezzogiorno

One Comment »

  • lorenzo said:

    vogliamo fatti no parole.

Leave your response!

Add your comment below, or trackback from your own site. You can also subscribe to these comments via RSS.

Be nice. Keep it clean. Stay on topic. No spam.

You can use these tags:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

This is a Gravatar-enabled weblog. To get your own globally-recognized-avatar, please register at Gravatar.