CalcioMercato

Notizie di Calcio Mercato del Napoli. I nuovi acquisti del Napoli

Classifica Serie A

Classifica aggiornata della Serie A TIM. Aggiornamenti a fine partita.

Ultimissime calcio Napoli

Ultimissime Calcio Napoli. Approfondimenti e notizie a cura di calcio.na.it.

Risultati e Calendario Serie A

Tutti i risultati e le partite del Campionato del Napoli.

Pronostici Calcio Serie A

Pronostici Serie A. Consigli per scommettere

Home » Napoli, Ultimissime calcio Napoli

Fair play – Napoli ha i Conti in regola come l’Arsenal e il Bayern Monaco

Submitted by on martedì, 5 giugno 2012No Comment

I conti tornano, da sempre: e in quel ciclo cominciato nel 2004, rinascendo dalle ceneri del Fallimento, l’attenzione riservata alle spese (oculate) ha rappresentato una codice di comportamento. Il fair play finanziario è di Platini ma anche di De Laurentiis, che ha rilanciato il club tenendo fede ad un principio economico e che ora si specchia in quei bilanci in attivo. Il Napoli è un’azienda che non concede deroghe, che non si lancia in operazioni border line, che rispetta il tetto degli ingaggi e non lo fa lievitare, riuscendo a reggere i costi in maniera esemplare, sino a diventare un modello a livello europeo ed ad essere affiancato all’Arsenal o al Bayern Monaco.

Si (ri)parte da questo concetto portante pure stavolta, e però facendo magari qualche concessione per arrivare a qualche top player ma soprattutto per assicurarsi la meglio gioventù, già sufficientemente rappresentata da Edu Vargas, il pallone d’argento del Sud America acquistato nel gennaio scorso per undici milioni di euro, e innanzitutto daHamsik, che con i suoi venticinque anni resta un ragazzino con circa duecento presenze all’attivo ed ancora quattro anni di contratto.

Le partite si giocano a tutto campo e qualche volta – anzi, spesso – pure fuori, in match che possono diventare aste alle quali il Napoli si sottrae per scelta. La scalata dalla serie C alla qualificazione in Champions, la vittoria in coppa Italia e la qualificazione in Europa League, hanno sottolineato la bontà di una filosofia che ha sistematicamente privilegiato le idee e che non si è mai discostata dal riguardo assoluto verso il capitolo delle uscite, che sono state mirate e non improntate al risparmio, come testimoniano nel tempo gli acquisti di Maggio e di Quagliarella, poi quelli di Cavani e di Inler e infine di Vargas.

L’equilibrio costi-ricavi rappresenta una medaglia che il Napoli s’appunta al petto e che rimane il distintivo per guardare al futuro: perché l’estate del 2004 ha lasciato il segno. Corriere dello Sport

Leave your response!

Add your comment below, or trackback from your own site. You can also subscribe to these comments via RSS.

Be nice. Keep it clean. Stay on topic. No spam.

You can use these tags:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

This is a Gravatar-enabled weblog. To get your own globally-recognized-avatar, please register at Gravatar.