CalcioMercato

Notizie di Calcio Mercato del Napoli. I nuovi acquisti del Napoli

Classifica Serie A

Classifica aggiornata della Serie A TIM. Aggiornamenti a fine partita.

Ultimissime calcio Napoli

Ultimissime Calcio Napoli. Approfondimenti e notizie a cura di calcio.na.it.

Risultati e Calendario Serie A

Tutti i risultati e le partite del Campionato del Napoli.

Pronostici Calcio Serie A

Pronostici Serie A. Consigli per scommettere

Home » Napoli, Ultimissime calcio Napoli

Hamsik: “Mi hanno ferito i fischi a Lavezzi”

Submitted by on lunedì, 14 maggio 2012No Comment

A fine gara ha portato la squadra a salutare i tifosi: «Il Pocho non li meritava»

Ha finito il campionato da leader, battendosi su ogni pallone, contrastando tutti e tutto, provando a raggiungere quota 10 reti con tre pregevoli conclusioni. Marek Hamsik tuttavia ha fatto qualcosa in più, chiamando a raccolta i compagni a fine partita e indirizzandoli sotto le curve per il saluto finale. «Era un gesto dovuto – dice – i tifosi sono sempre eccezionali con noi, dovevamo ricambiare». È lui, l’altra faccia della medaglia del rapporto tra giocatori e torcida azzurra: se Lavezzi ha diviso il pubblico, Marek lo ha unito; studia da bandiera del Napoli. «Ormai mi sento napoletano, questa città è la mia seconda casa, sto qui da 5 anni e ho firmato per altri 5: sono certo che mi troverò bene». Poi, solidarizza con il Pocho: «Quei fischi hanno fatto male anche a me, figuriamoci a lui. Non li merita per tutto quello che ha fatto. Mi è dispiaciuto perchè è un amico, un compagno e un grande giocatore, gli siamo vicini». Chiuso il capitolo Lavezzi, Hamsik dá sfogo ai rimpianti: «Peccato non essere tornati in Champions, ma il destino non era nelle nostre mani. In campo comunque non ci siamo fatti distrarre dai risultati degli altri campi: abbiamo pensato solo a battere il Siena. La qualificazione in Champions è venuta meno in altre occasioni, penso ai punti persi in passato, per esempio con il Catania. Non si può subire la rimonta stando sul 2-0. A Bologna, poi, se stavamo 3-0 al 45’ non avremmo rubato nulla, peccato…». Il bilancio, tuttavia, non è negativo, almeno per lo slovacco. «C’è ancora la Coppa Italia e in ogni caso la stagione è positiva. Anche dal punto di vista personale. Non dimentichiamo che è la terza volta consecutiva che andiamo in Europa: un traguardo importante per una società come la nostra». Rispetto allo scorso anno il Napoli ha però conquistato 9 punti in meno. «Abbiamo fatto pochissimo in meno. Abbiamo disputato una Champions League emozionante e siamo in finale di Coppa Italia». L’impressione è che Hamsik creda nel progetto, tuttavia migliorabile. «Se si vuole fare il salto di qualità è chiaro che si deve fare qualcosa in più, ma la società ha progetti importanti e sono certo che si attrezzerà per migliorarsi». Intanto arriva la Coppa Italia. Si può vincere? «Vogliamo provarci con tutte le forze – conclude l’azzurro – anche se sarà molto difficile. La Juventus ha dimostrato di essere la squadra più forte d’Italia, è imbattuta ma è una partita secca e noi abbiamo dimostrato di potercela giocare con tutti. Daremo il massimo: abbiamo il 50% di possibilità di alzate il trofeo». Un ultimo sforzo, dunque, con Hamsik che punta al 12esimo sigillo stagionale magari proprio contro la Juve, dopo aver toccato 9 reti in campionato.

Fonte: Il Mattino

Leave your response!

Add your comment below, or trackback from your own site. You can also subscribe to these comments via RSS.

Be nice. Keep it clean. Stay on topic. No spam.

You can use these tags:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

This is a Gravatar-enabled weblog. To get your own globally-recognized-avatar, please register at Gravatar.