CalcioMercato

Notizie di Calcio Mercato del Napoli. I nuovi acquisti del Napoli

Classifica Serie A

Classifica aggiornata della Serie A TIM. Aggiornamenti a fine partita.

Ultimissime calcio Napoli

Ultimissime Calcio Napoli. Approfondimenti e notizie a cura di calcio.na.it.

Risultati e Calendario Serie A

Tutti i risultati e le partite del Campionato del Napoli.

Pronostici Calcio Serie A

Pronostici Serie A. Consigli per scommettere

Home » Napoli, RASSEGNA STAMPA, Ultimissime calcio Napoli

Inler vuole tornare a dimostrare tutto il suo valore

Submitted by on lunedì, 13 febbraio 2012No Comment

E alla fine, riecco la vecchia guardia. Per tornare alla vittoria in campionato, dopo un digiuno prolungato di cinque partite, Walter Mazzarri mette i punti cardine della cavalcata del recente passato ai cardini della squadra che oggi sfiderà il Chievo: il gladiatore Grava in difesa, che reciterà da titolare dopo un anno e un mese; Gargano ancora in mediana al fianco di Inler; il trio di tenori primordiale, Hamsik-Lavezzi-Cavani, in attacco.

NECESSITA’ E VIRTU’ – E allora, cronaca di una mezza rivoluzione più o meno annunciata. Di necessità (e di scelte) virtù: turnover in quantità in difesa e a centrocampo per la squalifica di Cannavaro e la stanchezza evidente di Campagnaro e Maggio; e poi, le chiavi della squadra affidate allo svizzero presentato con la testa di leone, che uscirà da quella gabbia chiamata panchina dopo due partite di fila cominciate in tuta e avvolto nella giacca a vento. E ancora: dentro il tridente che ha incantato e fatto sognare, con la responsabilità, e dunque l’onere e l’onore di trascinare il Napoli lontano dalle difficoltà di un mese a dir poco maledetto.

LA PERSONALITA’ – Dalla gioia di Palermo alla rincorsa affannosa di Siena: e in mezzo, un bel po’ di pareggi, qualche mazzata e l’acuto con l’Inter in Coppa Italia valso tanto, tantissimo, ma comunque non abbastanza da rilanciare completamente gli azzurri. La vecchia guardia, dicevamo. Gente d’esperienza mista a gente di talento. Grava con Aronica a comandare la difesa e a guidare l’inserimento definitivo di Britos; e poi Hamsik e Lavezzi a pompare giocate e idee nella vena realizzativa di Cavani, con Pandev pronto a dare il cambio a uno dei tre in corso d’opera. Gargano e Inler a fare diga, legna, acqua e magari fuoco. Le galoppate di Zuniga e Dossena. Scelta precisa, quella di Mazzarri: personalità, esperienza, talento. Un Napoli con le stimmate del combattente irriducibile ed estroso.

IL RITORNO 1 – Collettivo e singoli. Con menzioni a parte meritate da due uomini: Grava e Inler. Gianluca Grava all’improvviso, dopo tredici mesi di sofferenza vera: l’ultima da titolare risale al 15 gennaio 2011 con la Fiorentina al San Paolo. La partita della resa per un infortunio gravissimo a un ginocchio, spaccato sul campo in occasione di uno dei suoi proverbiali anticipi (su Jovetic). Vittima della sua stessa generosità, l’implacabile marcatore. E poi? Intervento, recupero e corsa forsennata verso un nuovo sogno: tornare a giocare dall’inizio. Per la gioia del popolo azzurro, innamorato pazzo di Grava e della sua grinta. Mazzarri lo ha scelto. Tocca a lui. Con Aronica al centro e Britos a sinistra.

RITORNO 2 – E Fernandez? Candidato alla tribuna: sembra che il difensore argentino sia rientrato in ritardo rispetto agli standard settimanali. La partita e i ritorni, dicevamo. Con Inler che si strofina le mani, batte il cinque al compagno di Nazionale, Dzemaili, e rimette in piedi la coppia con Gargano che, all’inizio della stagione, è piaciuta da morire. Gokhan detto Gogi è pronto e intenzionato a spaccare il mondo: ” Che voglia di tornare a vincere! Forza ragazzi? Tutti al San Paolo! Forza Napoli!!” ha scritto su Facebook. Con una sfilza di punti esclamativi a chiudere una parentesi di due gare in panchina (Milan e Siena di Coppa).

LE FASCE – Curiosità: per una volta, l’eterno ballottaggio della fascia sinistra va in archivio, perché Zuniga e Dossena giocheranno entrambi dal primo minuto. A prendere il posto di Maggio, pronto eventualmente a subentrare nella ripresa, sarà il colombiano.

Fonte: Corriere dello Sport

Leave your response!

Add your comment below, or trackback from your own site. You can also subscribe to these comments via RSS.

Be nice. Keep it clean. Stay on topic. No spam.

You can use these tags:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

This is a Gravatar-enabled weblog. To get your own globally-recognized-avatar, please register at Gravatar.