CalcioMercato

Notizie di Calcio Mercato del Napoli. I nuovi acquisti del Napoli

Classifica Serie A

Classifica aggiornata della Serie A TIM. Aggiornamenti a fine partita.

Ultimissime calcio Napoli

Ultimissime Calcio Napoli. Approfondimenti e notizie a cura di calcio.na.it.

Risultati e Calendario Serie A

Tutti i risultati e le partite del Campionato del Napoli.

Pronostici Calcio Serie A

Pronostici Serie A. Consigli per scommettere

Home » Napoli, Ultimissime calcio Napoli

Ecco le intercettazioni di Sculli per Napoli-Genoa 2010/11

Submitted by on venerdì, 1 giugno 2012No Comment

Ancora calcioscommesse, intercettazioni agli atti dell’inchiesta di Cremona. E dal cilindro dei verbali ecco il bosniaco Safet Altic: si evince un interessamento del pregiudicato che risulterebbe in contatto con il calciatore del Genoa, Beppe Sculli, a due partite di seria A del 2011 Sampdoria-Brescia e Napoli-Genoa. L’intercettazione è riassunta dalla polizia che indaga sulle partite truccate ed è agli atti dell’inchiesta. E così, oltre all’inchiesta di Napoli sulla presunta, tentata frode sportiva di Gianello per Sampdoria-Napoli, da Cremona emerge ora un’altra storia: Napoli-Genoa del 2011. Ma ecco Safet Altic, il pregiudicato bosniaco, sabato 30 aprile 2011 in una telefonata con Salvatore, soggetto non meglio identificato, prima della gara Napoli-Genoa afferma: “Che vedi a fare la partita tanto ha già vinto il Napoli…”. Salvatore risponde: “… meglio vederla”. La telefonata è sul match vinto 1-0 dal Napoli, gara decisiva per la qualificazione Champions degli azzurri arrivata a 7′ dalla fine grazie ad Hamsik. L’inchiesta andrà avanti e gli atti verranno acquisiti anche dalla Procura Federale. Agli atti, poi, intercettazioni che evidenziano, secondo gli investigatori, un tentativo di estorsione di Sculli e del suo amico pregiudicato bosniaco Safet Altic all’ex nazionale (ed ex genoano) Luca Toni, basato su “foto compromettenti” che Sculli sostiene di avere. Altic e Sculli, scrivono gli agenti, “parlando di affari e di come incrementare i loro guadagni… parlano di Toni che per l’occasione chiamano “Peperone””. Nel testo dell’intercettazione tra Sculli e Altic gli investigatori evincono un tentativo di estorsione ai danni dell’ex Nazionale Luca Toni. Altic: e che dice Peperone ieri? (Luca Toni). Sculli: Peperone è qua ancora…ti giuro qua stasera lo vedo è rimasto qui. Il coglione è qui. Mamma che coglione. Ha detto Carabinierovic ho detto se ti piglia Carabinierovic …si incazza eh? Ho detto guarda che le foto le ha ancora lui Sergio. No? ti prego… A: no non gli dire che non le abbiamo… S: no ma io ce le ho davvero le foto. A: giuri? S: te le giuro che le ho fratello. A: ride…merda…tienile comunque…se non siamo più amici con questo peperone. S: ride.. A: gli recapitiamo alla signora…come si chiama..allora gli dico se che domani pomeriggio passi tu da lei. Gli dico di aspettare dai… Luca Toni è “sereno” e “non è a conoscenza di alcun tentativo di estorsione in suo danno – dice l’avvocato Gian Pietro Bianchi, legale del giocatore – Toni non ha mai assunto alcun comportamento che possa comportare un tentativo estorsivo, è rammaricato che queste notizie giungano in un momento in cui è entusiasta di diventare papà”.

Fonte: Il Mattino

Leave your response!

Add your comment below, or trackback from your own site. You can also subscribe to these comments via RSS.

Be nice. Keep it clean. Stay on topic. No spam.

You can use these tags:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

This is a Gravatar-enabled weblog. To get your own globally-recognized-avatar, please register at Gravatar.