CalcioMercato

Notizie di Calcio Mercato del Napoli. I nuovi acquisti del Napoli

Classifica Serie A

Classifica aggiornata della Serie A TIM. Aggiornamenti a fine partita.

Ultimissime calcio Napoli

Ultimissime Calcio Napoli. Approfondimenti e notizie a cura di calcio.na.it.

Risultati e Calendario Serie A

Tutti i risultati e le partite del Campionato del Napoli.

Pronostici Calcio Serie A

Pronostici Serie A. Consigli per scommettere

Home » Napoli, Ultimissime calcio Napoli

Hamsik: “Napoli mi dà tutto quello che ho bisogno. Rigori? Fra me e Cavani..”

Submitted by on lunedì, 16 luglio 2012No Comment

“Mazzarri sarà più duro, non guarderà in faccia a nessuno”

Un’altra storia, un altro Marek Hamsik: è lui il nuovo testimonial del Napoli, il simbolo di una squadra di cui può sentirsi a pieno titolo l’ispiratore. All’alba della sesta stagione in azzurro, il talento slovacco non ha paura di svelare le proprie ambizioni. Come sembra lontana la tentazione Milan della scorsa estate: «Sì mi sento al centro del progetto Napoli. Ho rinnovato fino al 2016 perché qui ho tutto quello di cui ho bisogno. Voglio onorare questa maglia che è speciale per i tifosi. Non credo di essere un top player, ma uno che pensa solo a divertirsi e a vincere. Mazzarri quest’anno cambierà, sarà più duro, non guarderà in faccia nessuno, è giusto così. Tutti
avremo più stimoli».

Sarete voi allora gli anti-Juve?
«Ci sono tante squadre e noi siamo tra queste: Milan, Inter, Roma e Lazio sono allo stesso livello, saranno i particolari a fare la differenza. Il mister è qui da tre anni, questo è un aspetto importante, abbiamo qualcosa in più».

Milan e Inter hanno ceduto diversi campioni, voi solo Lavezzi.
«Senza Thiago Silva e Ibrahimovic il Milan perde tanto ma resta una big. Noi contiamo sul gruppo. Dispiace che il Pocho sia andato via, ma ora c’è Pandev che ha vinto molto, compresa la Champions. Poi ci sono Insigne, che ha segnato tanto negli ultime due anni, e Vargas che è davvero forte».

La Supercoppa è alle porte.
«Non vediamo l’ora, sarà una bella sfida come è stato in Coppa. La Juve è una grande squadra, ci ha battuto 3-0 in campionato, ma questa è una gara secca e noi ci proviamo. Ho segnato il 2-0 il 20 maggio, diciamo che è una sfida personale come lo sono per me tutte le gare da vincere».

Tra gli obiettivi ci sarebbero almeno i quarti in Europa League…
«Vogliamo arrivare più lontano possibile, sia in campionato che in Europa. Ci sarà tanto turn over. Io un trofeo vorrei alzarlo».

Le piace la nuova collocazione in mezzo nel modulo 3-5-1-1?
«Con Reja e Donadoni nel ruolo di mezz’ala mi sono trovato bene. Per me è meglio con la faccia davanti alla porta, sono più imprevedibile per gli avversari quando parto da dietro».

Come cambierà il centrocampo con Behrami?
«Sarà il mister a scegliere, è importante avere tanti giocatori di qualità».

In che cosa pensa di dover migliorare?
«In fase difensiva».

Quest’anno tirerà le punizioni?
«Qui in ritiro abbiamo preso per gioco tante volte la traversa, speriamo di non prenderne troppe in campionato… Devo prepararmi bene, non ne ho mai tirate in partita».

I rigori chi li calcerà, lei o Cavani?
«Chi se la sentirà di tirare, tirerà ».

Suo cognato Gargano resterà o andrà via?

«Lui si allena col Napoli, non so cosa potrà succedere».

Fonte: Gazzetta dello Sport

Leave your response!

Add your comment below, or trackback from your own site. You can also subscribe to these comments via RSS.

Be nice. Keep it clean. Stay on topic. No spam.

You can use these tags:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

This is a Gravatar-enabled weblog. To get your own globally-recognized-avatar, please register at Gravatar.