CalcioMercato

Notizie di Calcio Mercato del Napoli. I nuovi acquisti del Napoli

Classifica Serie A

Classifica aggiornata della Serie A TIM. Aggiornamenti a fine partita.

Ultimissime calcio Napoli

Ultimissime Calcio Napoli. Approfondimenti e notizie a cura di calcio.na.it.

Risultati e Calendario Serie A

Tutti i risultati e le partite del Campionato del Napoli.

Pronostici Calcio Serie A

Pronostici Serie A. Consigli per scommettere

Home » Napoli, Ultimissime calcio Napoli

Lorenzo si è già preso il Napoli con gol e spettacolo

Submitted by on domenica, 22 luglio 2012No Comment

Insigne si è già preso il Napoli: ha stregato tutti e ha convinto subito Mazzarri.

Di nuovo in prima pagina Lorenzo Insigne. La sua gioia per il gol al Bayern Monaco raccontata sul sito della società. «Che bello segnare il primo gol con il Napoli». Per ora niente interviste, il talento di Frattamaggiore deve crescere in tranquillità. Una crescita avvenuta molto rapidamente in verità. Insigne si è già preso il Napoli: ha stregato tutti e ha convinto subito Mazzarri. E per lui sono arrivati tanti complimenti dai compagni di squadra. Gli ultimi di Pandev. «Insigne è un ragazzo fortissimo, lo ha dimostrato anche a Pescara. Ha grandi qualità ma va lasciato tranquillo e non bisogna mettergli pressione perchè Napoli è una piazza importante che chiede tanto. Con il lavoro di Mazzarri e l’aiuto di noi vecchi potrà fare sicuramente bene», ha detto l’ex interista. Insigne in questo momento è proprio l’alternativa a Pandev. Mazzarri lo sta impiegando alle spalle della punta più avanzata, al momento Vargas in attesa del rientro di Cavani. Lorenzo il Magnifico, già coniato il nuovo slogan. Lo hanno scritto anche su uno striscione i suoi amici saliti da Frattamaggiore, amici con i quali ha fatto colazione al Bistrot 46, il bar al centro di Dimaro. Un ragazzo semplice che qui in Trentino trascorre i momenti di relax con la sua famiglia: a papà Carmine e mamma Patrizia si sono uniti anche i due fratelli Antonio e Marco, mentre Roberto è impegnato a Pejo con la Primavera azzurra. Presto firmerà il contratto che lo legherà al Napoli fino al 2017, un giovane sul quale ha fermamente creduto il presidente De Laurentiis. Un investimento per il futuro ma che si sta dimostrando già utilissimo per il presente. Qualità tecniche, grandi numeri ma anche un’ottima risposta dal punto di vista atletico ai carichi di lavoro del preparatore Pondrelli. Anche ieri pomeriggio il piccolo attaccante reggeva senza problemi i giri di campo. «E la preparazione qui è molto più dura che all’Inter – ha precisato Pandev – il gruppo è ottimo, ho fatto una scelta di vita, la società ha un progetto vincente, la tifoseria è unica. Tutti questi fattori mi hanno portato a scegliere Napoli, ho firmato per tre anni, ho ancora tanta fame e voglio vincere ancora tanto. Pure l’Europa League? Perchè no è l’unica cosa che mi manca. Le reponsabilità? Non ho paura, sono uno stimolo in più». Lorenzo il magnifico, sguscia via tra i giganti tedeschi Van Buyten e Dante. Rapidissimo nell’esecuzione di destro, tiro secco, preciso, quello del 3-2 e la festa sotto i distinti con i tifosi azzurri. Sì, perchè la prodezza contro il Bayern vale un’esultanza, un’amichevole ma di grandissimo spessore, ben altro peso rispetto alla tripletta segnata contro i dilettanti trentini, comunque dii pregevole fattura. Insigne rifinitore, seconda punta, però pronto a inserirsi e a colpire. Per ora sta cercando l’intesa con Vargas, contro il Bayern uno spezzone di partita l’ha giocato con Pandev e hanno segnato tutti e due, sia l’attaccante di Frattamaggiore che il macedone. Non è da escludere quindi che Mazzarri possa decidere di alternare le punte, di far ruotare i suoi attaccanti per trovare la disposizione migliore. Il talento il Napoli l’ha trovato in casa, il ragazzo esploso in B a Pescara, che in questi primi dieci giorni di ritiro ha catturato l’attenzione di tutti e contribuito ad allontanare la nostalgia per il Pocho. Grandi numeri e grande entusiasmo dei tifosi pure ieri pomeriggio: un po’ di lavoro di scarico e tanti applausi. Pienissima la tribuna, nonostante la pioggia un record di presenze per gli allenamenti, è stato necessario scaglionare gli ingressi. Erano oltre un migliaio i tifosi azzurri e in molti sono saliti fin qui proprio per vedere da vicino Insigne.

Fonte: Il Mattino

Leave your response!

Add your comment below, or trackback from your own site. You can also subscribe to these comments via RSS.

Be nice. Keep it clean. Stay on topic. No spam.

You can use these tags:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

This is a Gravatar-enabled weblog. To get your own globally-recognized-avatar, please register at Gravatar.