CalcioMercato

Notizie di Calcio Mercato del Napoli. I nuovi acquisti del Napoli

Classifica Serie A

Classifica aggiornata della Serie A TIM. Aggiornamenti a fine partita.

Ultimissime calcio Napoli

Ultimissime Calcio Napoli. Approfondimenti e notizie a cura di calcio.na.it.

Risultati e Calendario Serie A

Tutti i risultati e le partite del Campionato del Napoli.

Pronostici Calcio Serie A

Pronostici Serie A. Consigli per scommettere

Home » Napoli, Ultimissime calcio Napoli

Mancini: «Col Napoli sarà durissima»

Submitted by on martedì, 22 novembre 2011No Comment

Aguero: «Spero in una buona accoglienza da parte del pubblico partenopeo». Il tecnico del City: «Per loro è l’ultima occasione per cambiare le sorti del girone. De Rossi? Rimarrà a Roma»

NAPOLI - “È vigilia di gara importante per tutte e due le squadre. Ho ricordi di quando eravamo più giovani, tante gare perse e vinte, goal fatti. E poi gli anni in cui giocava Diego Armando Maradona a cui mando un saluto speciale per la sua mamma“. Lo ha detto il tecnico del Manchester City, Roberto Mancini, alla vigilia del match di Champions League. “Quelli - ha ripreso l’allenatore – erano anni speciali. Del San Paolo ho solo ricordi belli. Parlando di oggi, invece dico che ogni gara è difficile, specialmente giocando ogni tre giorni. Ed il fatto che per il Napoli sia l’ultima occasioni per cambiare le sorti del girone farà sì che sarà ancora più difficile. Credo che sia normale che i tifosi azzurri domani supportino la loro squadra. I supporter partenopei sono più caldi degli altri e ritengo che sia comunque bello entrare in uno stadio caldo. I giocatori sono dei professionisti e penseranno a giocare“.

BALOTELLI 
- “Balotelli è uno dei migliori giocatori italiani, deve solo confermare nel tempo le sue qualità“. Così il tecnico del Manchester City, Roberto Mancini parla di uno dei protagonisti più attesi della sfida. “Credo sia Mario - ha spiegato Mancini - l’artefice di questa sua crescita. È lui che ha capito che il momento di dimostrare il suo valore ed è importante che continui in questa crescita iniziata da tre mesi a questa parte“.

DE ROSSI 
- Al tecnico italiano del City viene chiesto se a gennaio il Manchester potrebbe ‘fare acquistì in Italia e se tra gli obiettivi c’è De Rossi: “De Rossi credo rimanga alla Roma e non è facile comprare dei giocatori in questo momento“.

NAPOLI, BARCELLONA E REAL MADRID 
- “Siamo più vicini al Napoli che al Barcellona ed al Real Madrid“. Lo ha detto il tecnico del Manchester City, Roberto Mancini, alla vigilia della sfida di Champions League contro il Napoli. “Se giochiamo nel modo in cui sappiamo siamo capaci di fare qualsiasi cosa - ha detto il mister - Vogliamo cercare di arrivare il più lontano possibile ma tutta la concentrazione è sul match di domani. Abbiamo grandi giocatori ma dire che siamo vicini a Barcellona e Real mi sembra presto. È un anno e mezzo che siamo insieme e dobbiamo ancora crescere quindi siamo più vicini al Napoli che ha un grande allenatore. Dobbiamo ancora lavorare molto per arrivare vicino alle altre due squadre“.

AGUERO – 
La sfida tra Sergio Aguero e ‘il Pocho’ Lavezzi sarà uno dei duelli più attesi della sfida di domani tra Napoli e Manchester City. “Durante i ritiri Lavezzi ti ha detto di vestire la maglia del Napoli?“, viene chiesto all’attaccante argentino, genero di Maradona. “Quando siamo in ritiro - ha risposto -parliamo delle nostre cose, non di calcio e neanche io ho chiesto a Pocho di vestire la maglia City, sarebbe mancanza di rispetto verso le nostre squadre. Non sarò nervoso, mi divertirò domani sera al San Paolo. Qui Diego ha fatto benissimo in passato ma io sarò tranquillo. E spero di poter ripetere le gesta di Maradona con la maglia del Manchester e mi auguro che questa squadra possa vincere tutto“. Aguero conta su una buona accoglienza da parte del pubblico partenopeo: “Spero che i tifosi del Napoli mi accetteranno - dice – penso di avere un vantaggio visto che Diego ha giocato qui. In passato io e lui abbiamo parlato del Napoli e che lui sia un dio qui come in Argentina è risaputo. Negli ultimi giorni però, a causa della morte della madre, non gli ho potuto parlare ed anzi gli mando un grande abbraccio“, ha concluso il bomber.

corrieredellosport

Leave your response!

Add your comment below, or trackback from your own site. You can also subscribe to these comments via RSS.

Be nice. Keep it clean. Stay on topic. No spam.

You can use these tags:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

This is a Gravatar-enabled weblog. To get your own globally-recognized-avatar, please register at Gravatar.