CalcioMercato

Notizie di Calcio Mercato del Napoli. I nuovi acquisti del Napoli

Classifica Serie A

Classifica aggiornata della Serie A TIM. Aggiornamenti a fine partita.

Ultimissime calcio Napoli

Ultimissime Calcio Napoli. Approfondimenti e notizie a cura di calcio.na.it.

Risultati e Calendario Serie A

Tutti i risultati e le partite del Campionato del Napoli.

Pronostici Calcio Serie A

Pronostici Serie A. Consigli per scommettere

Home » Napoli, Ultimissime calcio Napoli

Mazzarri guarda al mercato: la garanzia è una Rosa di qualità

Submitted by on mercoledì, 23 maggio 2012No Comment

Il futuro può attendere. «Ora ho bisogno di staccare la spina».Mazzarri è ritornato a casa per qualche giorno, nella sua Toscana, dove sta festeggiando con la famiglia la prima vittoria della sua carriera in panchina: la Coppa Italia. «Vale di più: battere la Juve, per inapoletani, ha un significato particolare di per sé e averlo fatto in una stagione da record per i bianconeri, senza neppure arrivare ai rigori, è stata una enorme soddisfazione e un vero valore aggiunto», ha detto ieri il tecnico.

Mazzarri tornerà a Napoli nel weekend per ricevere il premio Bearzot. Ma l’appuntamento più importante è quello di martedì prossimo, con DeLaurentiis. L’allenatore ha già un accordo fino al 2013 con il club azzurro e non chiederà un prolungamento del suo contratto, questa volta. «Io ho sempre pensato alla precarietà del mio lavoro, impegnandomi al massimo nei 12 anni della mia carriera. Quello che succederà in futuro si vedrà, ma è un aspetto che non mi preoccupa: anzi, mi stimola ».

Al suo presidente, piuttosto, il tecnico livornese chiederà dei rinforzi di qualità per la squadra. «Chi mi conosce sa benissimo che vorrei sempre vincere. La rosa che ho a disposizione è cresciuta in modo esponenziale in questi due anni e servirà per il futuro. HamsikLavezzi e Cavani si sono consacrati, diventando dei giocatori fondamentali anche a livello di gioco di squadra e si sono fatti conoscere in tutto il mondo».

Ai big, però, è necessario aggiungere delle alternative di pari livello, o quasi. «Non ci dimentichiamo che siamo arrivati alla finale con la Juventus dopo aver disputato 51 partite, nella stagione. Contro rivali come Bayern e City ho dovuto sempre mandare in campo la mia miglior formazione, per non incorrere in risultati negativi. E lo sforzo ci ha fatto perdere il terzo posto». Dal mercato deve arrivare la spinta in più. Repubblica .

Leave your response!

Add your comment below, or trackback from your own site. You can also subscribe to these comments via RSS.

Be nice. Keep it clean. Stay on topic. No spam.

You can use these tags:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

This is a Gravatar-enabled weblog. To get your own globally-recognized-avatar, please register at Gravatar.