CalcioMercato

Notizie di Calcio Mercato del Napoli. I nuovi acquisti del Napoli

Classifica Serie A

Classifica aggiornata della Serie A TIM. Aggiornamenti a fine partita.

Ultimissime calcio Napoli

Ultimissime Calcio Napoli. Approfondimenti e notizie a cura di calcio.na.it.

Risultati e Calendario Serie A

Tutti i risultati e le partite del Campionato del Napoli.

Pronostici Calcio Serie A

Pronostici Serie A. Consigli per scommettere

Home » Hot News Calcio, Napoli, Ultimissime calcio Napoli

Mazzarri punta sul suo bomber: “Cavani è in forma e vuole riscattarsi’

Submitted by on venerdì, 10 agosto 2012No Comment

Si gioca: e si vede in quell’espressione contratta, nel sorriso che si spegne per colpa d’una tensione ingovernabile. Si gioca: e si sente, nei messaggi subliminali che partono, destinazione Cavani, o più precisamente destinazione Napoli. Si gioca: e si coglie nell’analisi, nella retrospettiva, nella narrazione. Ma quando si gioca, perché Mazzarri non ce la fa già più.

Mazzarri, la sente?

«Io le partito le vivo tutte allo stesso modo e da sempre. E figuratevi un po’ come possa avvicinarmi ad una finale». Due mesi dopo l’Olimpico di Roma cosa è cambiato?

«Noi abbiamo fatto un bel ritiro e colto qualche soddisfazione di non poco conto pure in alcune amichevoli di spessore.

«Edinson sta bene, non vede l’ora di cancellare le Olimpiadi. E’ un rientro importante»Ma mi pare che anche la Juventus si sia comportata in maniera egregia». I valori sono rimasti invariati?

«Intanto c’è da ricordare che ci troveremo di fronte i campioni d’Italia. E non solo: perché la squadra che ha vinto l’ultimo campionato è stata anche capace di non perdere neanche una partita. Poi aggiungiamo che hanno inserito alcuni uomini…». L’11 agosto si trovano già le motivazioni?

«Gli stimoli vengono da sé ed i miei ragazzi già ne hanno in abbondanza. Ma sono convinto che li avranno anche i bianconeri, un gruppo straordinario, pieno di fuoriclasse. Una partita in questo periodo e con questo clima ha un solo nemico che è tanto nostro quanto loro: ed è la mancanza di rodaggio». E’ la sua quarta stagione a Napoli: premio longevità azzurra in arrivo…

«E’ una gran bella soddisfazione, perché questo gruppo l’ho visto crescere tra le mie mani. Rispetto a maggio, ne sono partiti pochi e ne sono arrivati alcuni. Vogliamo dar continuità al progetto e alla scalata e per far bisogna vincere. Ma una annotazione mi sia concessa: in un calcio che brucia immediatamente tutto, sono felice di poter essere ritenuto uno dei pochi tecnici che per un periodo così tanto lungo è rimasto su una panchina». Sull’altro scanno, invece….

«Per mia abitudine non mi permetto di entrare in situazioni che conosco poco». Senza Conte a bordo campo la Juve perde parecchio.

«Chi lavora bene nel corso del ritiro e della settimana, può anche non starci. Certo, qualcosina si rischia di smarrire, ma in un grande club ci sono staff adeguati e di assoluto valore, capaci di sostituire nelle decisioni il tecnico titolare». La Vecchia Signora è sotto stress.

«Ci sono calciatori come Buffon e Pirlo, tanto per fare dei nomi, che possono essere in grado da soli di trasformare la tensione nervosa in energia positiva. La partita è equilibrata, tutta da scoprire; può darsi che la decidano gli episodi, come spesso succede in gare secche. Però la giocano le due squadre che nella passata stagione hanno espresso il calcio migliore». E’ una sfida che può indirizzare la stagione?

«Vincere dà consapevolezza ed entusiasmo, magari convinzione ed autostima. La Juventus ha strapazzato tutti e batterla può solo farci ulteriormente bene». S’è ritrovato un gran bel Cavani

«E’ qui con tanta carica, non vede l’ora di riscattare la delusione delle Olimpiadi. Sta bene, è in forma, sono bastati due giorni per accorgersene. E’ un rientro importante». A proposito, la Juve gioca a tre…

«Un motivo d’orgoglio per chi come me ha sempre portato avanti questo sistema e per il Napoli che si è imposto in questa maniera. E’ successo pure agli Europei, in Italia-Spagna, e facemmo bella figura. E poi questo Napoli è stato studiato in Inghilterra, in Germania…». E ha fatto arrabbiare la Juve, mandando due 007 all’allenamento. «Parliamo di altro, non mi perdo dietro a certe sciocchezze». Corriere dello Sport .

Leave your response!

Add your comment below, or trackback from your own site. You can also subscribe to these comments via RSS.

Be nice. Keep it clean. Stay on topic. No spam.

You can use these tags:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

This is a Gravatar-enabled weblog. To get your own globally-recognized-avatar, please register at Gravatar.