CalcioMercato

Notizie di Calcio Mercato del Napoli. I nuovi acquisti del Napoli

Classifica Serie A

Classifica aggiornata della Serie A TIM. Aggiornamenti a fine partita.

Ultimissime calcio Napoli

Ultimissime Calcio Napoli. Approfondimenti e notizie a cura di calcio.na.it.

Risultati e Calendario Serie A

Tutti i risultati e le partite del Campionato del Napoli.

Pronostici Calcio Serie A

Pronostici Serie A. Consigli per scommettere

Home » Napoli, RASSEGNA STAMPA, Ultimissime calcio Napoli

Napoli, 12 giorni che valgono una intera stagione

Submitted by on mercoledì, 7 marzo 2012No Comment

La Grande Abbuffata comincia venerdì 9 e va avanti sino a mercoledì 21: e in quelle due settimane (scarse) di calcio senza frontiere, senza macchia, senza paura, ci sono dentro i sogni e le aspirazioni, il pathos ele ambizioni, il senso pieno del calcio visto da Napoli, una terrazza che consente di spaziare ovunque. Dal Cagliari al Chelsea e da Stamford Bridge poi al “Friuli” di Udine, prima di rientrare a casa, aspettare il Siena al San Paolo e fantasticare. Volere è potere e, volendo, il Napoli prenderebbe tutto, niente escluso: e mentre la giostra gira, i sogni si accavallano dinnanzi al calendario, manipolato con cura e cerchiando d’azzurro queste notti magiche.

SI PARTE – Sembra già di sentire il fischio d’inizio d’una gara infida, priva delle stimolazioni meccaniche che scaturiscono dai super-appuntamenti: ma qui non ci sono distinzioni da fare, perché tra i traguardi (dichiarati sotto voce) c’è quel terzo posto ormai nel cono visivo dei cinque punti. E però, il pericolo è dietro l’angolo, nelle difficoltà che racchiudono le cosiddette piccole, nel richiamo del Chelsea che incide – inutile fingere – e in una fisiologica, umanissima distrazione creata dal profumo di Londra. Napoli-Cagliari vale, aritmeticamente, come qualsiasi altro match e, per creare un’atmosfera, prezzi al ribasso, un invito ad esserci abbastanza eloquente.

SI VOLA – Ma la Storia eccola lì, in quella pagina che è ancora tutta da scrivere e che comunque è stata già accennata da una prefazione sontuosa come può esserlo un 3-1 in casa: Chelsea-Napoli, mercoledì 14 marzo, ore 20,45, in uno Stamford Bridge dipinto di blues eppure d’azzurro, con duemilasettecento tifosi partenopei pronti a sostenere sino all’ultimo secondo d’una gara che può consegnare alla gloria Lavezzi e compagni, schiudendo il portone dei quarti, dunque dei primi otto club d’Europa, una ipotesi di grandezza che può essere accarezzata ma che per essere abbracciata avrà bisogno di un’altra impresa. Un passo gigantesco tra gli dei del calcio.

SI DANZA – Ci sarà appena il tempo di metabolizzare l’Inghilterra e poi, di slancio, a Udine, in una sorta di spareggio condensato in quel braccio di ferro con il recentissimo passato che a Udine non ha mai sorriso: la classifica, prima del tour de force, è eloquente ed alle spalle di Milan e Juventus ci sono la Lazio a 48, l’Udinese a 46, il Napoli a 43 e, a seguire, la Roma a 38. Al “Friuli”, dunque, c’è un bigliettino per la zona-Champions, un visto da contendere poi, successivamente, con la Lazio. E’ un dentro o fuori, né più e né meno, e quindi…..

SI LOTTA – Ma quando si rientrerà al San Paolo, mercoledì 21 marzo, dopo due trasferte niente male, Napoli-Siena varrà da sé l’Europa League, perché la finale della Coppa Italia conduce dritto nel prestigioso palcoscenico del Vecchio Continente: si (ri)parte dal 2-1 per i bianconeri toscani, risultato in apparenza agevole da ribaltare. In fin dei conti basta un gol, pur sapendo che al Siena vanno però benissimo due risultati su tre e già all’andata ha dimostrato di non essere per niente distratta dalle fatiche di campionato, dove deve ancora sudarsi la salvezza. E però, i conti si faranno alla fine di una dodici giorni viva come poche altre, eventuale passaporto verso la felicità assoluta, estrema: cos’è c’è al di là del 21 marzo, la primavera?

Fonte: Corriere dello Sport

Leave your response!

Add your comment below, or trackback from your own site. You can also subscribe to these comments via RSS.

Be nice. Keep it clean. Stay on topic. No spam.

You can use these tags:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

This is a Gravatar-enabled weblog. To get your own globally-recognized-avatar, please register at Gravatar.