CalcioMercato

Notizie di Calcio Mercato del Napoli. I nuovi acquisti del Napoli

Classifica Serie A

Classifica aggiornata della Serie A TIM. Aggiornamenti a fine partita.

Ultimissime calcio Napoli

Ultimissime Calcio Napoli. Approfondimenti e notizie a cura di calcio.na.it.

Risultati e Calendario Serie A

Tutti i risultati e le partite del Campionato del Napoli.

Pronostici Calcio Serie A

Pronostici Serie A. Consigli per scommettere

Home » Hot News Calcio, Napoli, Ultimissime calcio Napoli

Napoli-Cesena 0-0. Gli Azzurri non sanno più vincere

Submitted by on mercoledì, 1 febbraio 2012No Comment

Spenti nel primo tempo, rianimati da Hamsik nella ripresa: al San Paolo finisce 0-0. Si allunga la striscia negativa degli azzurri. In campionato la squadra di Mazzarri proprio non va, ma pesano due errori arbitrali: al 2′ Banti ferma Cavani (legno nella ripresa) che era dietro la linea dei difensori, nel finale annullato gol regolare a Pandev

Restano le maniche di camicia di Mazzarri, in una notte spietata e gelata. Il Napoli è lento, il catenaccio del Cesena è d’altri tempi ma produttivo. Finisce senza gol, ma non senza emozioni: palo di Cavani (al 12′ s.t.), Antonioli super sull’uruguaiano (al 43′ s.t.). E due erroracci di Banti: in avvio (al 2′) Cavani non era in fuorigioco (lanciatissimo) e non era dietro i difensori nemmeno Pandev nel recupero quando gli viene ingiustamente annullato un gol. Il Napoli però si sveglia tardi e non è il Napoli dei tenori o dei moschettieri. In campionato, è un altro Napoli.

PECCATO ORIGINALE— Quel lampo nella notte gelida del San Paolo è un prologo concentrato di speranze: secondo minuto, Cavani si apre un varco tra Moras e Von Bergen e sta per dare ad Antonioli il benvenuto a Fuorigrotta. Ma per Banti c’è il peccato originale, per lui è fuorigioco: eppure l’uruguaiano era in posizione nettamente regolare, errore grave che pesa sullo sviluppo dei primi 45′. Il copione del primo atto del San Paolo è una bozza però alternativa a quel prologo di speranze made in Uruguay. I tenori sono quasi tutti fuori: Lavezzi squalificato, Hamsik in panchina, Cavani troppo solo. Restano i moschettieri: a Dzemaili viene chiesto di recitare la parte del vice-Hamsik. Quantità, sì generoso, ma si capisce che deve recitare un ruolo che non è il suo. Pandev è frizzante ma sterile: al 24′, sfiora il gol (rasoterra a filo di palo), e tre minuti dopo scarica una fucilata sui pugni di Antonioli. Il Napoli spigne, ma non ha né gambe né forza: sterile. Quel prologo è stato tradito: Mazzarri si sbraccia ma il San Paolo non si scalda.

MIRACOLI ANTONIOLI — Il ritmo è troppo moscio, Napoli troppo lento, il rock del San Paolo è solo un sottile ricordo. Per riscaldare Fuorigrotta ci vuole altro, e quell’altro può essere Hamsik. Ad inizio ripresa si riprende il suo posto (sotto la doccia Inler, ancora irriconoscibile), e la scossa c’è subito. Il Napoli è pimpante, Cavani trova una spalla. Sontuoso Cavani nello stacco (al 12′), ma sfortunato nel colpire il palo pieno. La fortuna non fa occhiolino agli azzurri: percussione di Cavani, per pochi centimetri non arriva l’assist a un tutto solo Hamsik. Il Cesena resta compatto, va dentro anche Guana, rintuzza con un catenaccio senza falle. Il brio di Pandev c’è e si vede: il suo guizzo (al 25′) è un brivido lungo la schiena dei tifosi del Cesena, ma Antonioli intercetta. Al cileno Vargas, l’ultimo arrivato, Mazzarri chiede negli ultimi 20′ – con un Napoli supersbilanciato – una piccola impresa. Ma i miracoli li fa Antonioli: prima ravvicinato su Pandev, poi su girata di Pandev. Il Napoli un gol nel finale lo segna anche, con Pandev al secondo di recupero, ma Banti (assistito male) annulla per fuorigioco.

Gazzettadellosport

Leave your response!

Add your comment below, or trackback from your own site. You can also subscribe to these comments via RSS.

Be nice. Keep it clean. Stay on topic. No spam.

You can use these tags:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

This is a Gravatar-enabled weblog. To get your own globally-recognized-avatar, please register at Gravatar.