CalcioMercato

Notizie di Calcio Mercato del Napoli. I nuovi acquisti del Napoli

Classifica Serie A

Classifica aggiornata della Serie A TIM. Aggiornamenti a fine partita.

Ultimissime calcio Napoli

Ultimissime Calcio Napoli. Approfondimenti e notizie a cura di calcio.na.it.

Risultati e Calendario Serie A

Tutti i risultati e le partite del Campionato del Napoli.

Pronostici Calcio Serie A

Pronostici Serie A. Consigli per scommettere

Home » Napoli, Ultimissime calcio Napoli

Napoli, il futuro è adesso: ecco il programma di De Laurentiis

Submitted by on mercoledì, 25 aprile 2012One Comment

Nonostante un finale di stagione ancora tutto da vivere, il club partenopeo sembra già proiettato al prossimo anno. Aurelio De Laurentiis nelle ultime settimane continua la sua programmazione, per dare seguito al processo di crescita graduale a cui più volte ha fatto riferimento; e per vivere una stagione da protagonista, al di là della partecipazione alla prossima Champions.

LO MONACO? NO, BIGON NEL FUTURO CON… MAZZARRI – Il nome di Riccardo Bigon per mesi è stato nel mirino della critica. In molti hanno puntato il dito sul d.s. azzurro per l’ultima campagna acquisti al punto che sul suo futuro si era addensata più di una nube. A spazzarle via ci ha pensato il presidente De Laurentiis direttamente dalla Cina: “Bigon fa parte del progetto e lo farà ancora finché non si comporterà in maniera non gradita al sottoscritto. E’ una persona squisita e preparata”. Per il d.s. è arrivato un quadriennale. Segnale forte lanciato dalla società: è Bigon l’uomo del futuro. Porta chiusa in faccia a chi a gran voce chiedeva la sua testa ed a chi aveva interpretato le dimissioni di Lo Monaco dal Catania come necessaria premessa di un suo futuro al Napoli: “Stimo moltissimo Lo Monaco, è simpatico, ha esperienza, ha lasciato il Catania perché aveva un’altra destinazione. E’ stata un’ipotesi dei media un passaggio al Napoli”. Ma il rinnovo all’ex Reggina ha un ulteriore chiave di lettura. Si è più volte sottolineato come la figura di Bigon sia legata a doppio filo a quella di Walter Mazzarri. Ecco dunque che la conferma del d.s. aumenta notevolmente le possibilità che sia Walter a sedere sulla panchina del Napoli anche nella prossima stagione. De Laurentiis ha scelto la continuità.

DUE TENORI E… MEZZO – Un foglio in bianco ed una firma. In un solo gesto Marek Hamsik ha dimostrato tutto il suo amore per il Napoli e la sua gratitudine verso una società con cui è diventato grande. Un rapporto molto forte, messo nero su bianco da un contratto che ora scadrà nel giugno del 2016. Anche se le bandiere non esistono più, Marek ci assomiglia molto: “Avevamo rinnovato su un pezzettino di carta a novembre, poi abbiamo fatto decantare quella firma per scrivere il contratto regolato. L’altro giorno abbiamo annunciato un matrimonio che già esisteva”. Queste le parole di patron De Laurentiis sul futuro, azzurro, dello slovacco.

Altro giro, altro tenore. Situazione Cavani. Che Aurelio chiude così: “Cavani è un bravissimo ragazzo e rimarrà a Napoli come tutti quelli che vogliono restare. Poi magari c’è qualcuno che vuole andare via e vedremo se ci sono le condizioni”. Anche in questo caso, voci spente sul nascere. Il Matador resterà a Napoli.

Per Lavezzi la situazione è ancora in divenire. La posizione del Napoli sembra chiara: “Vogliamo tenerlo, ma non tratteniamo chi non vuole restare”. Palla lanciata al pocho dunque. Sarà lui, nel caso in cui arrivasse una squadra pronta a pagare la clausola rescissoria, a decidere sul suo futuro: “La clausola esiste nel contratto inserite per volontà di chi si fa acquistare. Se l’ha voluta a suo tempo, prima o poi la eserciterà: bisogna capire se ci saranno club disposti a investire quei soldi. Se lui accetterà, vorrà dire che il suo ciclo con il Napoli è finito. Noi non tratterremo nessuno, il Pocho sta nel mio cuore, però se lui crede che questa non sia la sua casa, lo lasceremo andare”. Firmato Aurelio De Laurentiis. Come a dire. Lavezzi scegli: o con noi o contro di noi.

VIA FASSONE, ECCO SARACINO: SPAZIO AI DIRETTORI DI SEZIONE- Dopo tante battaglie già vinte nel rinnovare il mondo del calcio, il presidente del Napoli ha un’idea innovativa anche per quanto riguarda la gestione del club. “Con l’arrivo di Saracino nei mesi scorsi, non ho bisogno di un direttore generale. Mi interessano i direttori di sezione, è fondamentale suddividere il lavoro in più campi. Ognuno deve avere il proprio ambito ben preciso” ha dichiarato De Laurentiis direttamente dalla Cina escludendo quindi un arrivo di Lo Monaco come dg, ma annunciando l’intenzione di delimitare in modo estremamente preciso i ruoli di ogni elemento della società. Marco Fassone a fine stagione dirà addio all’avventura napoletana mentre è ormai certo l’arrivo di Antonio Saracino che opererà prevalentemente nel settore amministrativo, facendo così rientrare Andrea Chiavelli a tempo pieno nella gestione della Filmauro. Da non trascurare il ruolo di Alessandro Formisano: De Laurentiis ha fatto capire che l’attuale direttore marketing avrà un ruolo sempre più importante. Il futuro del Napoli passa dall’aumento del fatturato (unico modo per poter accorciare la distanza dalle big) e per questo diventano sempre più importanti le operazioni commerciali e di marketing.

Fonte: tuttonapoli.net

One Comment »

  • gino61 said:

    Ma quale futuro…si parla sempre del futuro per non affrontare il presente. Il calcio non è un investimento economico, il calcio, soprattutto in una città come Napoli e fatto del presente. Della se non hai la forza di investire passa la mano, NOI VOGLIAMO VINCERE

Leave your response!

Add your comment below, or trackback from your own site. You can also subscribe to these comments via RSS.

Be nice. Keep it clean. Stay on topic. No spam.

You can use these tags:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

This is a Gravatar-enabled weblog. To get your own globally-recognized-avatar, please register at Gravatar.