CalcioMercato

Notizie di Calcio Mercato del Napoli. I nuovi acquisti del Napoli

Classifica Serie A

Classifica aggiornata della Serie A TIM. Aggiornamenti a fine partita.

Ultimissime calcio Napoli

Ultimissime Calcio Napoli. Approfondimenti e notizie a cura di calcio.na.it.

Risultati e Calendario Serie A

Tutti i risultati e le partite del Campionato del Napoli.

Pronostici Calcio Serie A

Pronostici Serie A. Consigli per scommettere

Home » Hot News Calcio, Napoli, Ultimissime calcio Napoli, Video Calcio Napoli

Napoli – Roma 1 – 3. Video gol all’interno

Submitted by on lunedì, 19 dicembre 2011No Comment

I giallorossi vincono 3-1 al San Paolo.

ROMA - Colpo Roma, pari Lazio. Nei posticipi della sedicesima giornata della serie A, la squadra di Luis Enrique sbanca il San Paolo battendo 3-1 il Napoli (reti di Lamela, Osvaldo, Hamsik e Simplicio). All’Olimpico, invece, finisce 2-2 tra Lazio e Udinese (gol di Floro Flores, Lulic, Klose e Pinzi).

NAPOLI-ROMA 1-3 (3′ Lamela, 59′ Osvaldo, 82′ Hamsik, 90′ Simplicio) 
Fa festa la Roma, esulta Luis Enrique. Si deve arrendere il Napoli, esce scuro in volto dal campo Mazzarri. I giallorossi espugnano il San Paolo e tornano a raccogliere un successo che mancava da quasi un mese. Lo fanno al termine di una partita giocata con personalità e con carattere, su un campo dove non è facile per nessuno imporre il proprio gioco. Non possono che recriminare gli azzurri, colpiti a freddo e poi mai capaci di riaddrizzare la partita per via della tanta, troppa, imprecisione in fase conclusiva.

LAMELA COLPISCE SUBITO - Partenza da dimenticare per il Napoli, che si fa sorprendere al primo affondo dalla Roma. Azione insistita di Lamela sulla sinistra, un paio di uomini saltati in slalom e cross teso rasoterra con Aronica che manca l’intervento e sorprende De Sanctis che devia il pallone nella sua porta. Il vantaggio immediato galvanizza la squadra di Luis Enrique, che prende in mano il centrocampo e toglie spazio al Napoli con il suo prolungato possesso palla. Totti arretra fra le linee e crea la superiorità in mezzo al campo, gli azzurri non riescono a trovare le contromisure e rischiano molto anche su un paio di percussioni di Lamela e e su altrettante di Osvaldo. Una fiammata di Zuniga regala ad Hamsik la palla buona per il pareggio, ma lo slovacco riesce a spedire alto da due metri a porta vuota. Non è fortunato nemmeno Lavezzi, che centra un palo pieno con Stekelenburg battuto. Cresce il Napoli, aggrappato alla verve di Zuniga, ma è la Roma a sprecare più volte il raddoppio: prima due grandi occasioni per Osvaldo, poi un palo esterno colpito da Lamela.


OSVALDO E SIMPLICIO FIRMANO IL TRIS – Aumenta la pioggia al San Paolo e aumenta anche la pressione del Napoli. L’arbitro Celi annulla un gol a Cavani per un presunto contatto fra Maggio e Rosi, poi Lavezzi liscia clamorosamente la conclusione su invito di Gargano. Nell’occasione il Pocho si fa male (problema muscolare al quadricipite) ed è costretto a lasciare il campo a Pandev. Sembra alle corde la Roma, ma dopo una conclusione senza pretese di Hamsik, la squadra di Luis Enrique trova il raddoppio: cross di Totti dalla destra, Campagnaro si dimentica Osvaldo che insacca da distanza ravvicinata e zittisce tutto il San Paolo. Si infuria Mazzarri in panchina e rischia il tutto per tutto con Mascara e Dossena al posto di Gargano e Campagnaro. Cavani prova a scuotersi, ma è Taddei a sfiorare il terzo gol dall’altro lato sull’ennesima ripartezna. Nella Roma c’è spazio per Bojan, Perrotta e Viviani al posto di Lamela, Greco e Totti. A provare a infiammare il finale ci pensa Hamsik, che accorcia le distanze con un diagonale di destro. Dopo un gol giustamente annullato a Pandev per fuorigioco di Cavani, a chiudere i conti ci pensa Simplicio, che trova il tris con un destro da fuori deviato da Cannavaro. Sorride a fine partita Luis Enrique, abbracciato dai suoi collaboratori, tornano al successo dopo quasi un mese i giallorossi (l’ultima vittoria a Novara il 20 novembre) e agganciano in classifica il Napoli, che incassa invece la quarta sconfitta stagionale (la seconda in casa) e vede allontanarsi le zone alte della classifica.

corrieredellosport

Leave your response!

Add your comment below, or trackback from your own site. You can also subscribe to these comments via RSS.

Be nice. Keep it clean. Stay on topic. No spam.

You can use these tags:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

This is a Gravatar-enabled weblog. To get your own globally-recognized-avatar, please register at Gravatar.