CalcioMercato

Notizie di Calcio Mercato del Napoli. I nuovi acquisti del Napoli

Classifica Serie A

Classifica aggiornata della Serie A TIM. Aggiornamenti a fine partita.

Ultimissime calcio Napoli

Ultimissime Calcio Napoli. Approfondimenti e notizie a cura di calcio.na.it.

Risultati e Calendario Serie A

Tutti i risultati e le partite del Campionato del Napoli.

Pronostici Calcio Serie A

Pronostici Serie A. Consigli per scommettere

Home » Hot News Calcio, Napoli, Opinioni Calcio Napoli, Ultimissime calcio Napoli

NAPOLI-UDINESE, PAGELLE E TABELLINO

Submitted by on giovedì, 27 ottobre 2011No Comment

Il Napoli ringrazia uno strepitoso Lavezzi e un grande De Sanctis, Udinese molle e pasticciona in difesa

Il Napoli torna alla vittoria e lo fa in quella che apparentemente poteva essere la sfida più difficile. Invece con le squadre che giocano e lasciano giocare gli azzurri sono molto più efficaci, specie quando hanno un Lavezzi di questa portata ed un De Sanctis in venaa di miracoli. IlPocho da solo manda in tilt una difesa udinese che è disastrosa se si eccettua il sempre valido Handanovic. Floro Flores ci prova ma non è supportato al meglio. Qualcosa da rivedere per Guidolin.

Napoli-Udinese 2-0

Napoli (3-4-2-1): De Sanctis; Campagnaro, Cannavaro, Aronica; Maggio, Dzemaili (80′ Zuniga), Inler, Dossena (87′ Mascara); Hamsik (73′ Santana), Lavezzi; Cavani.. A disp. Rosati, Fernandez, Fideleff, Lucarelli. All.: Mazzarri

Udinese (3-5-1-1): Handanovic; Benatia, Danilo, Ferronetti; Basta (86′ Abdi), Pinzi, Asamoah (63′ Neuton), Badu, Armero; Torje  (1’st Fabbrini), Floro Flores.A disp. Padelli, Ekstrand, Domizzi, Pereyra.  All.: Guidolin

Arbitro: De Marco

Marcatori: 19′ Lavezzi (N), 43′ Maggio (N)

PAGELLE NAPOLI

De Sanctis 7,5 – L’ inverosimile parata sulla girata di Floro Flores vale davvero quanto un gol, ma anche quella dieci minuti dopo sul missile al volo di Asamoah non è da meno. In forma strepitosa, in questo momento vale quanto il Cavani dei tempi migliori.

Campagnaro 7 – Anche lui nel primo tempo effettua un intervento su Pinzi che è da Oscar, anche nella ripresa si lascia andare ad alcune chiusure di altissimo profilo, una addirittura in dribbling su un avversario.

Cannavaro 6,5 – Segue Floro Flores praticamente ovunque, di lui si ricorda uno stacco aereo in orbita, praticamente da fermo.

Aronica 7 – Ancora una grande prestazione per il “lucchetto” palermitano, tackle da manuale e anche una buona propositività in attacco. E’ uno dei più in palla della squadra, dal suo lato non si passa mai.

Maggio 6,5 – Il gol suggella un primo tempo in cui più volte ha messo in seria difficoltà l’asse Armero-Ferronetti. Cala nella ripresa, ma è comunque decisivo quando insacca con un preciso stacco di testa.

Inler 6,5 – Dopo qualche partita un po’ così si riscatta pienamente contro la sua ex squadra. Geometrie preziose e tanta sostanza lì in mezzo, il piede non lo tira mai.

Dzemaili 7 – L’assist per Maggio e tanto altro, “l’altro svizzero” di Mazzarri macina chilometri senza mai fermarsi. (80′ Zuniga sv)

Dossena 6 – E’ nel secondo tempo che lo si vede di più, prima era stato un po’ frenato dalla spinta di Basta. Troppo generoso sul finire quando prova a servire Cavani invece di concludere a tu per tu col portiere.  (87′ Mascara sv)

Hamsik 6,5 – Il suo movimento tra le linee rende pressochè innocuo Armero e manda in tilt la difesa friulana, buono il suo impatto sulla partita.(73′ Santana sv)

Lavezzi 7,5 – La bomba atomica che devasta il match stasera è il Pocho, che sembra subito in palla e lo dimostra mandando in crisi tutto il lato sinistro della retroguardia avversaria. Segna un gran gol e per tutti i 90′ continua a puntare e saltare avversari come fossero birilli. Quando gioca così è praticamente immarcabile.

Cavani 6 – Lui è uno che la maglia non se la porta mai asciutta a casa, e non certo per la pioggia. Eppure piaceranno tanto a Mazzarri quei generosi ripiegamenti difensivi ma nell’economia del tridente offensivo sono più un problema che altro, quando non è al top della condizione. Arriva sempre in ritardo all’appuntamento col gol, praticamente non c’è mai in area. Nonostante ciò lo salva parzialmente l’assist per il gol di Lavezzi, un’intuizione geniale.

All. Mazzarri 6,5 – Finalmente un Napoli come si deve anche in campionato, compatto e lucidissimo nel gestire il match dal primo all’ultimo minuto. Da risolvere l’astinenza dal gol di Cavani, magari sgravarlo da compiti di copertura potrebbe giovargli in un momento in cui non è al meglio.

 

PAGELLE UDINESE

Handanovic 6,5 – Protagonista in più di un’occasione con interventi decisivi, uno su Lavezzi nella seconda frazione toglie il terzo gol al Napoli. Poco da fare sui gol.

Benatia 5 – Stasera non c’è, sbaglia parecchie chiusure e addirittura liscia clamorosamente il pallone in un paio di occasioni.

Danilo 5,5 – La difesa di Guidolin soffre terribilmente stasera, la colpa è anche sua, sebbene abbia qualche colpa in meno rispetto ai compagni.

Ferronetti 4,5 – In difficoltà perenne su Lavezzi, a sua discolpa si può dire che il Pocho di stasera farebbe fare una figuraccia a chiunque. Va in bambola più di una volta, fosse stato per lui e non per Handanovic il passivo sarebbe stato anche maggiore.

Basta 6 – Nel primo tempo è uno di quelli che spingono di più, cala vistosamente nel secondo, in corrispondenza con la crescita di Armero. (86′ Abdi sv)

Badu 5,5 – Passo felpato e buona continuità di corsa tipica degli africani, ma la differenza con Isla per adesso si vede e si sente.

Pinzi 6 – Punto fermo della mediana, gioca praticamente da elastico fra il vertice basso e quello alto del centrocampo. Non malaccio, ma stasera il centrocampo partenopeo è superiore.

Asamoah 6 – Si fa vedere con un tiro al volo neutralizzato da De Sanctis, dopo un’ora accusa un po’ di stanchezza e Guidolin lo sostituisce. (63′ Neuton 5,5 – Senza infamia e senza lode).

Armero 6 – In fase di spinta è eccellente, in ripiegamento un po’ meno. Si fa partire spesso l’uomo alle spalle, sul gol di Maggio lo perde con troppa ingenuità. Sale un po’ di tono nella ripresa.

Torje 5 – Fuori dal gioco per tutto il primo tempo, i centrocampisti lo scavalcano cercando direttamente Floro Flores. Guidolin lo toglie dopo 45′. 1’st Fabbrini 5 – Dovrebbe vivacizzare la manovra degli ospiti, finisce per addormentarla ancora di più. Il talento si intravede, ma per giocare in A deve studiare ancora parecchio).

Floro Flores 5,5 – Nel primo tempo ci prova con un paio di ottime conclusioni, una di queste è una spettacolare sforbiciata dal limite dell’area che pochi portieri al mondo avrebbero preso. Sfortunatamente per lui De Sanctis è uno di questi. Nel secondo tempo si fa prendere un po’ troppo dalla foga di far bene davanti al suo pubblico e si innervosisce parecchio, finendo poi per scomparire dal match.

All. Guidolin 5 – Non è questa l’Udinese che sta stupendo Italia ed Europa. Molle, arrendevole ad un Napoli molto più determinato, e non può bastare come alibi l’assenza di tre pedine importanti come Domizzi, Di Natale ed Isla.

 

Arbitro De Marco 6,5 – La chiamata sul fuorigioco in occasione del gol annullato ad Hamsik è difficilissima ma giusta, gestisce bene anche i cartellini ed un po’ di nervosismo nel finale.

 

calciomercato.it


Leave your response!

Add your comment below, or trackback from your own site. You can also subscribe to these comments via RSS.

Be nice. Keep it clean. Stay on topic. No spam.

You can use these tags:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

This is a Gravatar-enabled weblog. To get your own globally-recognized-avatar, please register at Gravatar.