CalcioMercato

Notizie di Calcio Mercato del Napoli. I nuovi acquisti del Napoli

Classifica Serie A

Classifica aggiornata della Serie A TIM. Aggiornamenti a fine partita.

Ultimissime calcio Napoli

Ultimissime Calcio Napoli. Approfondimenti e notizie a cura di calcio.na.it.

Risultati e Calendario Serie A

Tutti i risultati e le partite del Campionato del Napoli.

Pronostici Calcio Serie A

Pronostici Serie A. Consigli per scommettere

Home » Napoli, RASSEGNA STAMPA, Ultimissime calcio Napoli

Ora Coppa Italia e terzo posto

Submitted by on lunedì, 19 marzo 2012No Comment

L’eliminazione dalla Champions brucia ancora, soprattutto dopo il sorteggio. Ma dalle sconfitte bisogna prendere il meglio; ed in questo caso la lezione è stata semplice: per competere con le grandi bisogna avere esperienza. Quella che i Blues hanno dimostrato di possedere a dosi massicce. E, seguendo semplici assiomi logici, per trarre beneficio dalle esperienze bisogna avere l’opportunità di rivivere le occasioni. In parole povere, il Napoli deve giocare la Champions l’anno prossimo.

E, possibilmente, vincere la Coppa Italia. La partita di ieri ad Udine era un difficile banco di prova. Ora la Lazio ha un solo punto di vantaggio. Ieri, tra l’altro mancavano il Pocho e Maggio, due pedine fondamentali per la formazione di Mazzarri. Come è entrato in campo, il Napoli ha dimostrato di esserci, di essere la solita squadra grintosa, capace di macinare gioco e creare opportunità; e, come al solito, si è dimenticata che oltre a segnare bisogna non prendere gol.

Due distrazioni e ci troviamo due gol sotto. L’Udinese non ha fatto nulla più del Napoli; la differenza è semplicemente nelle due pennichelle difensive. Mazzarri si infuria, mette in campo Hamsik e Vargas e si leva la giacchetta. Il Napoli prende possesso del campo e macina gioco; Domizzi fa un fallo clamoroso e Cavani batte un rigore ugualmente clamoroso. Il risultato rimane due a zero e la frittata sembra bella e fatta.

Ma gli azzurri, gli straordinari azzurri, non mollano, anzi. E Cavani espia le sue colpe con una punizione fantastica ed un gol alla lui. Due a due.Mazzarri si leva la cravatta. Se fosse entrato il tiro di Zuniga era prevedibile un ct a dorso nudo. Il Napoli ci sta. Il terzo posto a questo punto è l’obiettivo minimo. E se gli azzurri fanno il proprio dovere mercoledì contro il Siena ci tocca anche la finale di Coppa Italia contro quella squadra lì. E si può fare. E, comunque, dovunque e a prescindere, sempre e solo forza Napoli.

Leave your response!

Add your comment below, or trackback from your own site. You can also subscribe to these comments via RSS.

Be nice. Keep it clean. Stay on topic. No spam.

You can use these tags:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

This is a Gravatar-enabled weblog. To get your own globally-recognized-avatar, please register at Gravatar.