CalcioMercato

Notizie di Calcio Mercato del Napoli. I nuovi acquisti del Napoli

Classifica Serie A

Classifica aggiornata della Serie A TIM. Aggiornamenti a fine partita.

Ultimissime calcio Napoli

Ultimissime Calcio Napoli. Approfondimenti e notizie a cura di calcio.na.it.

Risultati e Calendario Serie A

Tutti i risultati e le partite del Campionato del Napoli.

Pronostici Calcio Serie A

Pronostici Serie A. Consigli per scommettere

Home » Napoli, Ultimissime calcio Napoli

Per il disastroso prato del San Paolo ci sono buone notizie, ecco i tempi di recupero

Submitted by on lunedì, 3 settembre 2012No Comment

In condizioni indecenti il San Paolo per la prima partita interna del campionato, quella contro la Fiorentina

Sembra un campo di serie D, forse anche peggio. In condizioni indecenti il San Paolo per la prima partita interna del campionato, quella contro la Fiorentina. Del manto erboso è rimasto ben poco, giusto qualche ciuffo d’erba qua e là. Per il resto terra, sabbia, ovviamente terreno molto scivoloso. Dai uno sguardo sul campo e invece del colore verde quello che ti balza agli occhi è un colore tra il marrone e giallo. Tanta sabbia soprattutto all’altezza del centrocampo, nelle due aree piccole dei portieri e sotto le panchine. Difficile tenere l’equilibrio per i calciatori, già durante il riscaldamento, figuriamoci poi in partita. Le troppe partite ad agosto, ben quattro amichevoli, il caldo record di quest’estate e un fungo comparso all’altezza della panchina ospite e che poi si è esteso a tutto il manto erboso. Queste le cause delle pessime condizioni del manto del San Paolo. Il primo vero campanello d’allarme in occasione dell’ultima amichevole, quella del 19 agosto contro i greci del Panathinaikos, cioè di ritorno da Pechino. Da allora sono passati venti giorni ma la condizione non è migliorata di molto. È stato necessario togliere tutta l’erba malata e effettuare una nuova semina, quindi occorrono dei tempi tecnici all’erba per ricrescere e in questo senso il gran caldo delle ultime due settimane non ha certamente aiutato. L’agronomo che cura sia il San Paolo che i campi di Castelvolturno (tutti in ottima condizione) ha rassicurato nuovamente la società azzurra sui tempi necessari per riavere un manto erboso in buone condizioni. In quindici giorni il campo tornerà ok, cioè in occasione della prossima partita casalinga contro il Parma. Fondamentale sarà questa sosta di campionato, quindici giorni di tregua, nessuna partita, l’erba non verrà calpestata e quindi ciò contribuirà al miglioramento del terreno di gioco. Resta per ora l’immagine bruttissima della serata di esordio: Napoli-Fiorentina, uno dei big match della seconda giornata di campionato insieme a Inter-Roma, si è giocato su un campo quasi impraticabile. Brutto il colpo d’occhio, difficile giocare, una partita in buona parte falsata. Difficile mantenere l’equilibrio, difficile la precisione nei passaggi, difficile mantenere la palla a terra e effettuare al meglio il fraseggio. Un danno non solo per il Napoli ma per lo spettacolo in generale. Una brutta immagine.

Fonte: Roberto Ventre – Il Mattino

Leave your response!

Add your comment below, or trackback from your own site. You can also subscribe to these comments via RSS.

Be nice. Keep it clean. Stay on topic. No spam.

You can use these tags:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

This is a Gravatar-enabled weblog. To get your own globally-recognized-avatar, please register at Gravatar.