CalcioMercato

Notizie di Calcio Mercato del Napoli. I nuovi acquisti del Napoli

Classifica Serie A

Classifica aggiornata della Serie A TIM. Aggiornamenti a fine partita.

Ultimissime calcio Napoli

Ultimissime Calcio Napoli. Approfondimenti e notizie a cura di calcio.na.it.

Risultati e Calendario Serie A

Tutti i risultati e le partite del Campionato del Napoli.

Pronostici Calcio Serie A

Pronostici Serie A. Consigli per scommettere

Home » Napoli, Ultimissime calcio Napoli

Prandelli ha deciso: prima volta per Insigne

Submitted by on domenica, 2 settembre 2012No Comment

Piccolo, rapido, pieno di talento. Un predestinato. Uno che si è costruito da solo. Lorenzo Insigne, 21 anni, prima stagione nel Napoli, si conquista il posto nella Nazionale del ct Cesare Prandelli. Come aveva già fatto intendere nel corso di una sua intervista al Mattino, il selezionatore azzurro convoca per la prima volta il gioiellino di Frattamaggiore. Stasera arriva la chiamata per l’Italia dei grandi dopo le 6 presenze nell’Under 21 e le 5 nell’Under 20. È il giorno di LorenzoInsigne, forse favorito anche dal forfait di Balotelli che dovrà operarsi agli occhi per correggere la miopia. Ma che importa.

Ed è una chiamata importante, perché è l’Italia vera, non quella sperimentale di Ferragosto. È l’Italia che deve affrontare le prime due partite di qualificazione al Mondiale 2014 in Brasile, contro la Bulgaria (a Sofia venerdì 7) e contro Malta (a Modena martedì 11). Piccolo è bello. Dopo Rossi e Giovinco, ecco un altro «bassotto» che dà del tu al pallone e che segna gol d’autore come il pallonetto da 35 metri che ha fissato sul 7-2 il piccolo romanzo di Liechtenstein-Italia Under 21 o che in Olanda, il 15 agosto, fece gol dopo appena 50 secondi. È alto 164 centimetri per 58 chili ed è stato svezzato da Zeman prima nel Foggia in Prima divisione (19 gol in 33 partite) e poi nel Pescara in B (18 gol in 37 gare, più 2 in Coppa Italia). Prandelli lo ha visto di persona domenica scorsa a Palermo e ne è rimasto incantato: anche se non ha segnato, la prova di Insigne è stata importante per la sua capacità di sdoppiarsi tra centrocampo e attacco. Prandelli conquistato.

Dovesse esordire con la maglia azzurra, non sarebbe comunque un record «made in Napoli»: Ciro Ferrara ha fatto meglio (ha debuttato con l’Italia nel giugno 1987 contro l’Argentina a 20 anni e 4 mesi).Insigne si piazzerebbe al terzo posto tra i deb azzurri, dietro ad Attila Sallustro. Il Mattino .

Leave your response!

Add your comment below, or trackback from your own site. You can also subscribe to these comments via RSS.

Be nice. Keep it clean. Stay on topic. No spam.

You can use these tags:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

This is a Gravatar-enabled weblog. To get your own globally-recognized-avatar, please register at Gravatar.