CalcioMercato

Notizie di Calcio Mercato del Napoli. I nuovi acquisti del Napoli

Classifica Serie A

Classifica aggiornata della Serie A TIM. Aggiornamenti a fine partita.

Ultimissime calcio Napoli

Ultimissime Calcio Napoli. Approfondimenti e notizie a cura di calcio.na.it.

Risultati e Calendario Serie A

Tutti i risultati e le partite del Campionato del Napoli.

Pronostici Calcio Serie A

Pronostici Serie A. Consigli per scommettere

Home » Hot News Calcio, Napoli, Ultimissime calcio Napoli

Record per Mazzarri: 300 panchine in serie A

Submitted by on martedì, 11 settembre 2012No Comment

Un predestinato: dai miracoli Samp alla Reggina, fino alla consacrazione con i partenopei

CASTELVOLTURNO – Il viaggio continua: e però, voltandosi un attimo e andando a rileggere le tappe del passato, in quell’estate del 2004 il destino lavorava per loro. Reggio Calabria, l’alba di nuovi giorni attraverso un’idea «nuova» di calcio, come a Napoli, che intanto usciva dallo scantinato, si spolverava di dosso tutto ciò ch’era rimasto del Fallimento e ripartiva. Chi l’avrebbe detto che poi si sarebbero incrociati, fino al 16 settembre del 2012: la trecentesima panchina di Walter Mazzarri in serie A, partito dal «Granillo» e approdato al san Paolo, l’habitat naturale per un toscanaccio sanguigno, la culla d’un sogno che va accarezzato in silenzio, evitando di citarlo, e però custodito in segreto attraverso il progetto ch’è racchiuso nel modulo e nella continuità e ribadita attraverso un concetto che diviene la colonna sonora con cui inseguire le notti di Champions e due qualificazioni Uefa e una Coppa Italia che brilla in bacheca. «Io voglio vincere sempre e inseguo, con questa squadra, sempre il massimo».

LA PRIMA VOLTA – Trecento volte tutte d’un fiato (« senza mai un esonero »), decollando da un Reggina-Udinese 0-0 e finendo per tagliare il traguardo (parziale) alla prossima contro Roberto Donadoni, ma guarda un po’, il predecessore di Napoli, l’ennesimo crocevia della propria esistenza professionale d’un uomo di mare e che in A, ovviamente, non poteva che infilarci anche un biennio a Genova, il terzo porto in cui è approdato a vele spiegate, infilandoci qualcosa di suo, riscoprendo l’Europa doriana e arrendendosi nella finale di coppa Italia solo ai rigori, alla Lazio. CDS

Leave your response!

Add your comment below, or trackback from your own site. You can also subscribe to these comments via RSS.

Be nice. Keep it clean. Stay on topic. No spam.

You can use these tags:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

This is a Gravatar-enabled weblog. To get your own globally-recognized-avatar, please register at Gravatar.