CalcioMercato

Notizie di Calcio Mercato del Napoli. I nuovi acquisti del Napoli

Classifica Serie A

Classifica aggiornata della Serie A TIM. Aggiornamenti a fine partita.

Ultimissime calcio Napoli

Ultimissime Calcio Napoli. Approfondimenti e notizie a cura di calcio.na.it.

Risultati e Calendario Serie A

Tutti i risultati e le partite del Campionato del Napoli.

Pronostici Calcio Serie A

Pronostici Serie A. Consigli per scommettere

Home » CalcioMercato, Napoli, Ultimissime calcio Napoli

NON SOLO IL POCHO, ECCO TUTTI GLI AZZURRI PRONTI A PARTIRE

Submitted by on domenica, 13 maggio 2012No Comment

Dossena, Grava, Lucarelli. Anche De Sanctis e Campagnaro ai titoli di coda?

Un arrivederci che ha il sapore dell’addio. Quella di stasera sarà con ogni probabilità l’ultima partita al San Paolo per Ezequiel Lavezzi e per diversi suoi compagni di squadra. Il Napoli potrebbe cambiare pelle ai nastri di partenza della prossima stagione. In questi cinque anni, infatti, le sorti della squadra azzurra sono state indissolubilmente legate alle gesta del Pocho e così l’ipotesi di un suo trasferimento all’Inter al Paris Saint German apre nuovi scenari per il futuro degli azzurri.

Classe argentina Che arrivino in contropartita Juan o Ranocchia, Faraoni e Pandev oppure i tanti milioni dei francesi, il Napoli si arricchirà tecnicamente grazie alla cessione di Lavezzi. Intanto, però, non tutti si sono rassegnati all’idea che l’argentino vada via. Ieri mattina, prima dell’allenamento, l’ennesimo bagno di folla per lui e la fidanzata Yanina, che si sono recati a Chiaia in scooter per fare un po’ di shopping. Tutti a chiedere al Pocho quale fosse il suo futuro, ma Ezequiel non ha fatto una piega e come suo costume ha sorriso senza rilasciare dichiarazioni. Ha sempre parlato poco Lavezzi in questi anni, ha preferito far parlare il campo. Sul rettangolo verde ha sempre dato tutto, nelle interviste non è mai stato ipocrita: «Non posso giurare che rimarrò per sempre — ha detto di recente a Sport Week —, anche se qui sto bene. Non mi sento napoletano. Se dicessi il contrario, sapendo che non è vero, mancherei di rispetto ai napoletani. Però, sono orgoglioso di giocare nel Napoli».Dalla prima tripletta in Coppa Italia con il Pisa fino all’ultimo gol quest’anno con l’Atalanta, il Pocho ha segnato 48 reti in azzurro. Oggi potrebbe toccare per la prima volta quota 10 in un campionato, poi avrà a disposizione la sfida con la Juve per raggiungere quota 50 e alzare il suo primo trofeo con il Napoli. Allora sì che il suo addio sarebbe un po’ più dolce.

Futuro rebus Non solo Lavezzi, però, stasera potrebbe salutare per l’ultima volta il San Paolo. Morgan De Sanctis ed Hugo Campagnaro (quest’ultimo in ballottaggio con Fernandez) hanno il contratto in scadenza nel 2013 e, dunque, la società sta riflettendo sul loro futuro. Il portiere ha chiesto a più riprese il rinnovo, ma l’appuntamento è fissato per fine stagione. Rosati reclama spazio mentre c’è chi sogna Handanovic. L’argentino, invece, potrebbe essere sacrificato nell’ottica di un ringiovanimento della rosa e visto che il Napoli è attivo sul mercato alla ricerca di un paio di difensori. Discorso simile anche per Andrea Dossena, superato nelle gerarchie di Mazzarri da Zuniga, che sembra pronto a cambiare aria alla ricerca di nuovi stimoli. Sicuri, invece, gli addii di Lucarelli, mai sceso in campo quest’anno, e Grava, che chiuderà la sua esaltante esperienza azzurra dopo 7 anni di successi. Gli oggetti misteriosi Fideleff e Donadel verranno sicuramente sbolognati altrove, Pandev tornerà all’Inter per fine prestito. Il suo, però, potrebbe essere soltanto un arrivederci specie se l’addio di Lavezzi dovesse tingersi di nerazzurro.

Fonte: Gazzetta dello Sport

Leave your response!

Add your comment below, or trackback from your own site. You can also subscribe to these comments via RSS.

Be nice. Keep it clean. Stay on topic. No spam.

You can use these tags:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

This is a Gravatar-enabled weblog. To get your own globally-recognized-avatar, please register at Gravatar.