CalcioMercato

Notizie di Calcio Mercato del Napoli. I nuovi acquisti del Napoli

Classifica Serie A

Classifica aggiornata della Serie A TIM. Aggiornamenti a fine partita.

Ultimissime calcio Napoli

Ultimissime Calcio Napoli. Approfondimenti e notizie a cura di calcio.na.it.

Risultati e Calendario Serie A

Tutti i risultati e le partite del Campionato del Napoli.

Pronostici Calcio Serie A

Pronostici Serie A. Consigli per scommettere

Home » Hot News Calcio, Napoli, RASSEGNA STAMPA, Ultimissime calcio Napoli

Tutto il San Paolo grida: “Pocho, Pocho”

Submitted by on lunedì, 27 febbraio 2012No Comment

Vamos. Nel segno del Pocho. Quarantamila cuori, pardon corazon tutti azzurri: il nero è (quasi) bandito allo stadio San Paolo. Fortissimamente Napoli e un po’ d’orgoglio interista, nella notte di Fuorigrotta: quarantamila indiavolati contro cento irriducibili. E chi non salta è questo e poi quello. L’importante è che sia festa. Lo spettacolo del calcio.

LA SFIDA – E allora, vento gelido e freddo umido. E anche un po’ di pioggia che, però, non è mica sufficiente a spegnere il fuoco: dei giocatori, che di complimenti non ne fanno neanche per cinque minuti, e del pubblico, virtuoso dei fischi (assordanti) e dei cori (di ogni tipo). L’urlo di Napoli è imperioso, e il confronto è giocoforza impari: quarantamila contro cento. Ti piace vincere facile? Beh, ai cento interisti non interessa: sono lì, fieri e incappottati nel settore Ospiti. Irriducibili, comunque: la squadra ha bisogno di loro.

LA PIZZA – Ha invece avuto bisogno di pizza, napoletana verace e in abbondanza per tutto il gruppo, l’Inter: dal lussuoso albergo sul Lungomare che ha ospitato i nerazzurri, infatti, sabato sera è partita una dettagliata telefonata di ordinazioni verso una rinomata e storica pizzeria della zona. Ma questa è un’altra storia.

LA CARICA – Quella manifestata dal San Paolo, invece, è stata fame di vittorie: il popolo ha cantato senza sosta il “devi vincere” che, ormai, è diventato lo slogan napoletano da stadio. L’effetto-Chelsea o Champions, che dir si voglia, s’è avvertito anche ieri. E quando il popolo ha capito che l’Inter non aveva alcuna voglia di essere travolta dall’onda azzurra, ha incitato e spinto il Napoli con incredibile entusiasmo. Fino all’ultimo istante.

DA DIEGO AL POCHO – Il coro più suggestivo, però, resta quello dedicato a Lavezzi.E non soltanto perché ieri ha regalato un gol d’autore ed è sempre più l’idolo incontrastato della gente, ma soprattutto perché il ritmo richiama quello che un tempo era il canto diMaradona: da olè-olè Diego-Diego, a olè Pocho-Pocho. Il San Paolo lo urla senza sosta e spacca i timpani. Che genio, lo scugnizzo argentino che piace tanto a Moratti. Un tango del pallone ballato a mille all’ora.

GIAPPONESI DI ZAC – Spettacolo vero, allora. Per la gioia dei giapponesi presenti allo San Paolo nelle vesti di esotici fan, giornalisti al seguito e anche spettatori interessati. Con ordine: a seguire Nagatomo, infatti, non c’erano i soliti inviati da Tokyo e dintorni e i turisti per caso presenti a Napoli, ma soprattutto Giampaolo Colautti, il vice del ct della Nazionale giapponese, Alberto Zaccheroni. La relazione non deve essere stata poi tanto positiva. Capita.

VERSO LONDRA – Dall’Oriente a Londra, il passo è breve. Per inapoletani, s’intende: con ogni probabilità, comincerà domani la vendita dei biglietti per la trasferta inglese di Champions del 14 marzo. Domani o al più tardi mercoledì: sono 2.900 i tagliandi messi a disposizione dal Chelsea, di cui una parte sarà messa in vendita online e l’altra ai botteghini del San Paolo al prezzo di 60 euro. Nei giorni scorsi, tra l’altro, la Questura e il Napoli hanno studiato il consueto piano di sicurezza per evitare ressa e problematiche varie ai botteghini. E, come sempre, saranno tanti i napoletani che trascorreranno la notte prima dell’apertura delle biglietterie davanti allo stadio. Corriere dello Sport.

Leave your response!

Add your comment below, or trackback from your own site. You can also subscribe to these comments via RSS.

Be nice. Keep it clean. Stay on topic. No spam.

You can use these tags:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

This is a Gravatar-enabled weblog. To get your own globally-recognized-avatar, please register at Gravatar.